Silk Way Rally 2020: il nuovo percorso.

Il Silk Way Rally 2020 cambia a causa dell’emergenza coronavirus che ormai si è abbattuta su diversi Paesi d’Europa e del mondo. Allo scopo di tutelare partecipanti, team, organizzatori e addetti ai lavori, i responsabili della competizione si sono riuniti per studiare un percorso alternativo volto alla tutela della salute e nel pieno rispetto del periodo a dir poco delicato che stanno vivendo alcuni Stati. Dunque, si è deciso di cancellare alcune tappe e di inserirne di nuove, varando un programma tutto nuovo che coinvolgerà totalmente la Russia.

Innanzitutto, la notizia principale è che la manifestazione motoristica nota anche come Rally della Via della Seta è stata confermata, quindi non si fermerà a causa della pandemia da Covid-19. Per sicurezza, però, si è preferito annullare alcuni appuntamenti, spostandoli altrove. Dunque, non si correrà più in Kazakistan e in Cina, ma si seguirà un percorso che renderà più agevoli e meno rischiosi gli spostamenti dei partecipanti. In sintesi, il torneo si terrà completamente in Russia.

Silk Way Rally 2020 si corre in Russia.

Vladimir Chagin, direttore dell’organizzazione del Silk Way Rally 2020, ha spiegato che le modifiche apportate sono state dettate da un comune senso di responsabilità. L’obiettivo principale è stato raggiunto: far sì che la manifestazione potesse essere confermata rispettando appieno le condizioni di sicurezza e di tutela della salute. Il nuovo programma sarà sempre di alto livello e permetterà agli sfidanti di confrontarsi nei luoghi più suggestivi della Russia.

Hyundai: team di alto livello per vincere titolo costruttori e piloti WRC 2020

Frédéric Lequien, il direttore sportivo, ha evidenziato l’aspetto positivo della riformulazione del Rally della Via della Seta che ne garantirà comunque lo svolgimento nonostante la situazione mondiale sia a dir poco critica a causa del coronavirus. Anche lui ha ribadito che è stato mantenuto l’alto livello di competitività, mentre ci saranno trasferimenti e una logistica semplificata per venire incontro alle esigenze degli sportivi e dei team in gara.

Silk Way Rally 2020: le tappe del nuovo percorso in Russia

La rivisitazione del programma di gare del Silk Way Rally 2020 ha portato innanzitutto alla cancellazione delle sfide che in un primo momento erano previste in Kazakistan e in Cina, spostando tutto nel territorio della Confederazione Russa. Si partirà il 3 luglio da Mosca e l’ultimo appuntamento si terrà il giorno 11 a Kazan. Nel complesso, i concorrenti dovranno misurarsi in 8 tappe che avranno una lunghezza totale di 4.200 chilometri, di cui 2.700 saranno di Prove Speciali.

Silk Way Rally 2020: il nuovo percorso.

Gli organizzatori hanno assicurato che i bolidi in gara attraverseranno i tracciati e gli ambienti più disparati, passando dalla steppa alle foreste alle valli, senza dimenticare le piste di sabbia e soprattutto le attese varianti di Tappa Marathon che fanno a parte a tutti gli effetti dei regolamenti della FIM relativi al Campionato del Mondo Cross-Country Rally per le moto, e di Coppa del Mondo FIA per quanto riguarda automobili e camion.

Vediamo qual è il nuovo calendario ufficiale del Silk Way Rally 2020:

  • 2-3 luglio: Verifiche tecniche e amministrative – Mosca
  • 3 luglio: Cerimonia e podio di partenza – Piazza Rossa, Mosca
  • 4-11 luglio: 8 Tappe attraverso la Russia
  • 11 luglio: Cerimonia e podio di arrivo – Kazan, Russia
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20