fbpx
Ottobre21 , 2021

Terza giornata Eurolega 2021/22: Milano non si ferma, battuto il Maccabi

Related

Zenit-Juventus 0-1: Kulusevski avvicina i bianconeri agli ottavi

La truppa di Massimiliano Allegri mette a segno il...

La Lazio ha il re del centrocampo: Milinkovic

Milinkovic-Savic negli ultimi anni è diventato uno dei giocatori...

Sergio Garcia non ci sarà a Misano

Il Gran Premio di MotoGP di Misano è ormai...

Mainz 05 vs Augsburg: pronostico e possibili formazioni

Due squadre della Bundesliga posizionate nella metà inferiore della...

Share

L’ Olimpia Milano cala il tris. Dopo Cska Mosca e Baskonia, i meneghini fanno un sol boccone anche del Maccabi Tel Aviv 83-72 nella terza giornata Eurolega 2021/22 e volano in testa alla classifica a punteggiopieno. Match praticamente senza storia con gli israeliani che hanno reagito soltanto nei minuti finali. Prossimo appuntamento venerdì al Forum contro i campioni in carica dell’Efes.

Terza giornata Eurolega 2021/22: cosa è accaduto tra Olimpia Milano e Maccabi Tel Aviv?

I padroni di casa reagiscono subito alla tripla di Nunnally grazie ai quattro punti consecutivi di Delaney che consentono di prendere il largo. Poco dopo ci pensa Melli a prendere per mano la squadra chiudendo il primo quarto sul 26-15. Nel secondo quarto, si scatena Mitoglu, che con le sue triple permette a Milano di mettere in ghiaccio il match andando all’intervallo con un vantaggio di oltre 20 punti(52-30). Nel secondo tempo, gli ospiti reagiscono con orgoglio, ma dura pochi minuti. Gli uomini di Messina tengono a freno la voglia di rimonta degli avversari mantenendo il vantaggio ampio anche nel terzo quarto (63-49). Nel finale il Maccabi mette tutto quello che ha, ma i vice campioni d’Italia si rivelano maestri nel gestire l’incontro portando a casa la terza vittoria consecutiva.

Le parole di Ettore Messina(coach Olimpia Milano)

Questo il commento del coach di Milano, Ettore Messina, dopo la vittoria contro il Maccabi Tel Aviv: “Una vittoria importante, in una serata in cui i risultati hanno mostrato quanto sia difficile vincere in Eurolega. Abbiamo giocato un eccellente primo tempo, poi nella ripresa siamo entrati un pò molli. Era la prima volta che avevamo un grande vantaggio, non l’abbiamo gestito benissimo , ma la difesa ci ha tenuto sempre in controllo. Quando abbiamo circolato la palla abbiamo trovato buoni tiri. Sono molto contento per Mitoglu, che ha mostrato il suo potenziale, mentre Delaney ha difeso molto bene su Wilbekin, il loro giocatore più importante. I nuovi sono stati molto bravi e li hanno aiutati molto i giocatori come Hines e Rodriguez, accoglierli ed essere più pazienti di me. Mi aguro lo stesso accadrà anche per Daniels”.

Seconda giornata Eurolega 2021/22: Milano piega anche il Baskonia

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20