test honda jerez

È una Honda da “grandi manovre” quella che si è vista nei test di Jerez. Marc Marquez (che ha girato poco) e Pol Espargaro hanno portato in pista alcune novità piuttosto importanti, per migliorare la RC213V. La prima è una nuova carena, con delle alette che assomigliano a quelle della Yamaha. La seconda è un cupolino con una “bocca” inedita, che tradisce la presenza di un nuovo airbox. Si tratta di una soluzione piuttosto radicale, in quanto va a modificare il comportamento del motore. Analizziamola più nel dettaglio.


MotoGP Jerez: giornata di test tra sviluppo e defezioni


Test Jerez: a cosa serve il nuovo airbox della Honda?

Al termine del GP di domenica, Marc Marquez è stato chiaro: la RC213V soffre in accelerazione. La moto dell’Ala Dorata è in difficoltà non solo nei confronti della strapotente Ducati, ma anche contro Yamaha e Suzuki. La Honda ha deciso di correre ai ripari, ma il congelamento del motore riduce i margini di manovra. Un nuovo airbox aiuta molto in questi casi: essendo un componente che convoglia l’aria verso il propulsore, una geometria differente può influenzarne il comportamento. Giocando con le pressioni interne, si può pulire l’erogazione. La Honda sta andando proprio in questa direzione, sperando di sbrogliare la matassa. Attraverso una “respirazione” differente si cerca di guadagnare qualche Nm di coppia ai bassi regimi, in modo da colmare il difetto della moto in accelerazione.

Oltre all’airbox, la Honda sta lavorando sull’aerodinamica. A Jerez Marquez e Takaaki Nakagami hanno provato la carena nuova già sperimentata da Stefan Bradl in Qatar, nei collaudi pre-campionato. Il cupolino è dotato di alette “stile Yamaha”, per aumentare il downforce sulla ruota anteriore e ridurre la tendenza all’impennata. Marc ha cercato di migliorare il feeling con le gomme Michelin 2021, che non ha potuto provare prima delle gare. Ma il lavoro è rimasto a metà, causa i pochi giri che ha potuto percorrere per i suoi noti problemi fisici.

Immagine in evidenza di Honda Racing Corporation, per gentile concessione

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20