Il Torino dopo le due vittorie consecutive in trasferta contro Genoa e Brescia deve riuscire a ottenere una vittoria tra le mura amiche, che non arriva dal 26 settembre, quando alla quinta giornata sconfisse il Milan, all’epoca guidato da Giampaolo. Mentre la Fiorentina deve riscattare la sorprendente sconfitta interna di sabato sera contro il Lecce.

Mazzarri deve fare ancora a meno del suo bomber Belotti

In principio di settimana, in casa granata, si pensava al rientro di Belotti, dopo l’infortunio al costato in occasione del match interno contro l’Inter. Ma i danni alle fibre muscolari perseguitano ancora il bomber granata, che non è stato nemmeno convocato per il match contro i Viola. I rapporti incrinati tra Zaza e Mazzarri, fanno presupporre che saranno ancora Verdi e Berenguer, i terminali dell’attacco del Toro. Per i tre titolari della difesa, si va verso le conferme di Izzo, Nkouolu e Bremer, con De Silvestri e Ansaldi, probabilissimi quinti del centrocampo.

Montella recupera Chiesa

Federico Chiesa è ritornato a far parte del gruppo. Per la partita contro il Toro il nazionale farà parte della lista dei convocati. Il suo impiego dal primo minuto è ancora in dubbio, ma le probabilità di vederlo in campo tra i titolari sono molto alte. Con Ribery ancora fermo ai box, è molto probabile che in attacco venga riconfermato il giovane serbo Vlahovic. Benassi, nonostante la doppietta in Coppa Italia contro il Cittadella, lascerà il posto ai tre titolari del centrocampo viola, Pulgar, Badelj e Castrovilli. Conferme per gli esterni Lirola, a destra e Dalbert, a sinistra.

Torino-Fiorentina in numeri

ULTIMI 5 PRECEDENTI IN SERIE A

2018/19: Torino-Fiorentina 1-1, 2’ Benassi (F), 13’ autorete Lafont (T).
2017/18: Torino-Fiorentina 1-2, 59’ Veretout (F), 86’ Belotti (T), 90’+4′ su rigore Thereau (F).
2016/17: Torino-Fiorentina 2-1, 15’ Falque (T), 60’ Benassi (T), 84’ Babacar (F).
2015/16: Torino-Fiorentina 3-1, 10’ Alonso (F), 68’ Moretti (T), 69’ Quagliarella (T), 77’ Baselli (T).
2014/15: Torino-Fiorentina 1-1, 62’ Quagliarella (T), 78’ Babacar (F).

VITTORIA CON MAGGIOR SCARTO IN SERIE A

1946/47: Torino-Fiorentina 7-2, 7’ aut. Magli (T), 17’ Mazzola (T), 33’ Gregorin (F), 34’ e 44’ Ossola (T), 50’ Grezar (T), 82’ Gregorin (F), 83’ Gabetto (T), 85’ Loik (T).
1958/59: Torino-Fiorentina 0-6, 12’ Lojacono (F), 31’ e 50’ Montuori (F), 54’ e 62’ Hamrin (F), 76’ Chiappella (F).

RISULTATO PIÙ FREQUENTE

Torino-Fiorentina 1-0 (10 volte).

PARTITA CON IL MAGGIOR NUMERO DI GOL

Torino-Fiorentina 7-2 7’ aut. Magli (T), 17’ Mazzola (T), 33’ Gregorin (F), 34’ e 44’ Ossola (T), 50’ Grezar (T), 82’ Gregorin (F), 83’ Gabetto (T), 85’ Loik (T) – 1946/47.

STATISTICHE IN SERIE A (TORINO IN CASA)

Giocate: 70
Vittorie Torino: 38
Pareggi: 19
Vittorie Fiorentina: 13
Gol Torino: 117
Gol Fiorentina: 74

STATISTICHE IN SERIE A (TOTALI)

Giocate: 140
Vittorie Torino: 47
Pareggi: 48
Vittorie Fiorentina: 45
Gol Torino: 178
Gol Fiorentina: 179

Nelle ultime cinque partite di Serie A, in casa granata, Torino e Fiorentina hanno sempre trovato la rete: 14 gol nel totale, con una media reti di 2.8 a partita.

La Fiorentina ha trovato la via del gol in 19 delle ultime 20 gare di Serie A contro il Torino. In tutte queste sfide, i gigliati hanno totalizzato 38 punti, frutto di 10 vittorie e 8 pareggi.

Il Torino, in casa, ha vinto due delle ultime tre partite di campionato (l’ultima è finita in parità).

Il Torino ha perso le ultime due gare casalinghe di Serie A (contro Juve e Inter), non infila tre sconfitte consecutive interne da marzo 2014.

I probabili schieramenti di Torino-Fiorentina

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; De Silvestri, Baselli, Rincon, Lukic, Ansaldi; Berenguer, Verdi. A disposizione: Ujkani, Rosati, Bonifazi, Djidji, Parigini, Laxalt, Meité, Ola Aina, Zaza. Allenatore: Walter Mazzarri.

Squalificati: Edera.

Diffidati: Ansaldi.

Indisponibili: Belotti (7 giorni), Iago Falque (10 giorni), Lyanco (25 giorni), Millico (da valutare).

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Ceccherini, Caceres; Lirola, Pulgar, Badelj, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Vlahovic. A disposizione: Terraciano, Cerofolini, Venuti, Ranieri, Zurkovski, Benassi, Cristoforo, Boateng, Esseryc, Sottil, Ghezzal, Pedro. Allenatore: Vincenzo Montella.

Squalificati: nessuno.

Diffidati: nessuno.

Indisponibili: Pezzella (7 giorni), Ribery (7 giorni).

Arbitro: Giacomelli. Assistenti: Cecconi-Valeriani. IV uomo: Ghersini. Var: La Penna.

Torino-Fiorentina, uno sguardo alle quote

Incontro molto equilibrato quello tra Torino e Fiorentina, dal pronostico molto incerto. La vittoria del Torino è quotata a 2.45. Il pari viene offerto a 3.20. Mentre la vittoria esterna dei viola è data a 3.00. L’over 2,50 si può giocare alla pari a 2.00. La combo Fiorentina 2+over 2,50 si trova alla quota di 4.80. Il risultato di pareggio 1-1 è offerto alla quota di 5.50, il 2-2 a 13.

In TV su Sky Sport Serie A e Sky Calcio, canali 202 e 252, domenica 8 dicembre ore 15.

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.