Nella gara tra Torino e Genoa è la formazione di Longo ad avere la meglio. I granata si impongono per 3-0 e salgono al 15o posto, allontanando, per il momento lo spettro della retrocessione. Il Genoa, nonostante la sconfitta, rimane in zona salvezza ma dovrà certamente fare meglio, durante le ultime giornate di Serie A.

View this post on Instagram

Mezz’ora a #TorinoGenoa🔥⚽️ #SFT

A post shared by Torino Football Club (@torinofc1906) on

FORMAZIONI

TORINO 3-4-1-2

Sirigu; Lyanco (dal 61′ Izzo), Nkoulou, Bremer; De Silvestri, Rincon, Meité, Ansaldi (dal 66′ Aina); Verdi (dal 67′ Lukic); Zaza, Belotti (dal 94′ Singo).

All. Longo.

A disposizione: Izzo, Lukic, Singo, Ujkani, Greco, Edera, Berenguer, Millico, Rosati, Ghazoini, Aina, Adopo.

GENOA 3-4-1-2

Perin; Masiello, Zapata, Goldaniga; Barreca (dal 59′ Criscito), Schone (dal 75′ Lerager), Behrami, Biraschi (dal 75′ Ghiglione); Falque (dal 67′ Destro); Pinamonti, Sanabria (dal 59′ Pandev).

All. Nicola.

A disposizione: Ichazo, Marchetti, Ankersen, Favilli, Rovella, Jagiello, Criscito, Soumaoro, Destro, Lerager, Ghiglione, Pandev.

PRIMO TEMPO

La prima occasione del match è per il Genoa. Pinamonti si avventa sul traversone basso di Iago Falque, ma Sirigu è reattivo e chiude lo specchio. Il Torino si fa vedere in avanti solo al 25′. Sull’angolo di Verdi è Bremer ad anticipare tutti e concludere verso la porta, con la sfera che esce di poco.

Sette minuti dopo, il numero 32 granata sblocca il risultato. L’occasione arriva, ancora una volta, da calcio d’angolo battuto da Verdi. Bremer svetta più in alto di tutti e, questa volta, centra il bersaglio.

La formazione di Longo continua a creare pericoli. Questa volta è un errore di Perin a innescare Belotti, che va al tiro, ma l’estremo difensore dei liguri rimedia sventando la minaccia.

SECONDO TEMPO

Il Genoa fa subito tremare i granata con le tre conclusioni consecutive di Sanabria, Schone e Pinamonti. Tuttavia, il numero 99 viene pescato in posizione irregolare e l’azione si interrompe.

I ritmi della gara calano notevolmente e non ci sono più occasioni pericolose, fino al raddoppio del Toro. Al 78′, Belotti fa un gran lavoro controllando la sfera e appoggiando a Lukic. Il numero 7 controlla il pallone e fa partire un destro a giro, che si insacca alle spalle di Perin.

Al 90′, la squadra di Longo trova anche la rete del 3-0, grazie al suo capitano. Belotti intercetta un retropassaggio di Pandev e si invola verso la trequarti rossoblu, da dove fa partire un sinistro potente, che non lascia scampo a Perin.

MARCATORI

32′ Bremer, 76′ Lukic, 90′ Belotti.

AMMONIZIONI

Lyanco, Masiello, Goldaniga, Zaza.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20