Venticinquesima giornata Serie A

Moreno Longo è ancora in attesa di conquistare un punto con la sua nuova squadra. Nelle due precedenti gare sulla panchina dei granata, l’ex tecnico della Primavera del Torino ha perso entrambe le gare: in casa contro la Sampdoria, nel suo match di esordio, e lunedì a San Siro contro il Milan. Il Parma invece è reduce dalla vittoria sul campo del Sassuolo.

Longo alla ricerca del primo punto sulla panchina granata

Il Toro ha iniziato la preparazione in vista della sfida contro il Parma di domenica pomeriggio alle 15. Per i giocatori del Toro, c’è stata una doppia seduta d’allenamento. Longo ha tenuto al mattino una sessione prettamente atletica suddivisa tra il campo e la palestra. Nel pomeriggio, invece, i granata hanno sostenuto una sessione tecnico tattica e hanno terminato con la classica partitella a campo e tempo ridotto. Con il Parma, tra le fila del Toro, rientrerà sicuramente Izzo, squalificato nella partita contro il Milan. Non erano invece presenti con il gruppo Vincenzo Millico e Ola Aina. L’ex Primavera ha lavorato in piscina ed è stato sottoposto a terapie per il sussistere dei dolori lombari, mentre l’ex Chelsea ha svolto un programma personalizzato dopo un piccolo problema al retto addominale accusato ieri. Contro gli emiliani Longo potrebbe di nuovo schierarsi in campo con il 3-4-3, ma al posto di Edera potrebbe giocare Verdi.

D’Aversa guarderà la partita dalla tribuna

Contro il Toro, D’Aversa, che non potrà sedere per squalifica sulla panchina degli emiliani, dovrà rinunciare ancora a Kulusevski e non potrà schierare l’ex granata Darmian. L’eroe granata di Bilbao, contro il Sassuolo, ha accusato un dolore al tendine d’Achille, pertanto non potrà scendere in campo domenica contro la sua ex squadra. Inoltre neanche Scozzarella, Kurtic, Inglese, Barillà e il portiere Sepe dovrebbero far parte della partita. A centrocampo D’Aversa dovrebbe confermare il trio Kurtic, Brugman, Hernani. In avanti invece potrebbero giocare Cornelius, Gervinho e uno tra Siligardi, Karamoah e Caprari. In porta confermato Colombi.

I probabili schieramenti di Torino-Parma

TORINO (3-4-3): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Lyanco; De Silvestri, Rincon, Lukic, Ansaldi; Verdi, Belotti, Berenguer. A disposizione: Rosati, Ujkani, Bremer, Singo, Djidji, Baselli, Edera, Meitè, Zaza. Allenatore: Moreno Longo.

PARMA (4-3-3): Colombi; Laurini, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Hernani, Brugman, Kurtic; Siligardi, Cornelius, Gervinho (10′ st Grassi). A disposizione: Radu, Pezzella, Corvi, Dermaku, Regini, Pezzella, Sprocati, Caprari, Karamoh, Siligardi. Allenatore: Andrea Tarozzi (squalificato Roberto D’Aversa).

Torino-Parma, uno sguardo alle quote

Una rapida occhiata alle quote permette di capire come Torino-Parma sia una gara molto interessante su cui scommettere. Il segno 1 del Torino si attesta alla quota di 2.15, l’X è dato a 3.40, mentre il 2 è quotato a 3.45. La Doppia Chance 1X è a 1.29. L’over 3,5 a 3.10. Il segno 1+over 2.50 si trova alla quota di 3.15.

In TV su Sky Calcio, canali 253, domenica 23 febbraio ore 15.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20