― Advertisement ―

spot_img

Gara 5 playoff Basket 2024: Venezia piega Reggio Emilia e vola in semifinale

I lagunari la spuntano in gara 5 playoff Basket 2024 guadagnandosi la semifinale contro Reggio Emilia per 83-67. Gran parte del merito va...
HomeBasketTrentaquattresima giornata Basket Eurolega 2023/24: Bologna sconfitta da Baskonia, ora l'Efes al...

Trentaquattresima giornata Basket Eurolega 2023/24: Bologna sconfitta da Baskonia, ora l’Efes al play-in

Ternina con una sconfitta la stagione continentale di Bologna. Nella trentaquattresima giornata Basket Eurolega 2023/24, ultima della regular season, i felsinei si fanno sorprendere da Baskonia per 91-95 chiudendo così al decimo posto, che vale a sfida all’Efes nel play-in, propedeutico al playoff.

TRENTAQUATTRESIMA GIORNATA BASKET EUROLEGA 2023/24: VIRTUS BOLOGNA-BASKONIA 91-95

Bologna si congeda dai propri tifosi con una sconfitta che lascia l’amaro in bocca. Buono l’impatto dei padroni di casa sul match con Hackett e Shenghelia che provano a scappare. Gli ospiti non si fanno sorprendere, rimanendo attaccati ai felsinei tanto da chiudere il primo quarto sotto di uno(22-21). Stesso copione anche nel secondo quarto, con le V nere che tentano l’allungo e i baschi che rimangono a contatto. Si va all’intervallo lungo con Bologna avanti di nove(53-44).

Al rientro in campo, Baskonia si avvicina con un fantastico Howard, prontamente respinto dai canestri di Belinelli. A metà del terzo quarto, si scatena Miller-McIntrye che porta i suoi avanti, prima che la tripla di Lundberg valga il meno uno all’intervallo lungo. Negli ultimi dieci minuti, la gara si fa molto combattuta, con gli ospiti che la spuntano in prossimità del finale. Il Baskonia chiude la sua stagione all’ottavo posto giocandosi il play-in contro il Maccabi, mentre la Virtus, finendo decima, dovrà vedersela con l’Efes per arrivare ai playoff

IL COMMENTO DI LUCA BANCHI(COACH VIRTUS BOLOGNA)

Mastica amaro coach Luca Banchi per la sconfitta ad opera del Baskonia: “Per 30 minuti abbiamo giocato con grande intensità producendo un buon basket, poi Miller-McIntrye ha segnato tanti canestri di talento e hanno concluso il terzo quarto a contatto. A quel punto hanno preso fiducia, mentre noi ci siamo smarriti. Siamo amareggiati, ma concludiamo la stagione al decimo posto conquistando un posto nei play-in. Stasera le recriminazioni sono legate a quello che potevamo fare per non fare recuperare il gap a Baskonia così velocemente. Ora andiamo a giocare contro l’Efes che è in un ottimo momento di forma, sulla carta è una partita difficilissima, ma noi vogliamo giocarcela fino alla fine“.

Trentaquattresima giornata Basket Eurolega 2023/2024: Niente miracolo per Milano. Ko con il Maccabi e addio ai play-in