Ballano ben cinque trattative di rinnovo tra le fila dei bianconeri.

La maggior parte dei giocatori coinvolti nelle trattative di rinnovo dovevano, o sembravano destinati a lasciare la Juventus nella sessione estiva di calciomercato. Eppure le buone prestazioni di questi giocatori hanno convinto la società bianconera a muoversi per tempo per i loro rispettivi prolungamenti di contratto.
Cuadrado è pronto al rinnovo, anche grazie alle ottime prestazioni fornite sotto la gestione Sarri. Il colombiano attualmente percepisce 4 milioni di stipendio, l’accordo prevede un prolungamento fino al 2021. Anche per Matuidi il rinnovo sembra molto semplice sulla carta. Nell’accordo sottoscritto nell’estate del 2017, infatti, risiede una clausola che dà diritto al club bianconero – entro febbraio – di prolungare unilateralmente l’accordo per un’ulteriore stagione.
Non solo però Cuadrado e Matuidi, perchè di rinnovo necessitano anche Szczesny, Bernardeschi e Dybala.
Il portiere ha il contratto in scadenza nel 2021 e attualmente guadagna 3.5 milioni di euro netti all’anno. Nell’estate scorsa il portiere 29enne della Juventus era stato cercato dal Manchester United. Il nuovo contratto prevederà un ritocco dell’ingaggio e un prolungamento fino al 2024. In questa stagione il portierone bianconero ha collezionato 7 presenze e 7 reti subite, mentre in tre occasioni ha mantenuto la porta inviolata.
Arrivato due stagioni fa dalla Fiorentina con un peso sulle spalle di ben 40 milioni di euro, Bernardeschi ha il contratto in scadenza il 30 giugno 2021. Le buone prestazioni delle ultime settimane, specie con la maglia della Nazionale, hanno spinto la società bianconera a proporre il rinnovo con adeguamento. Il nuovo contratto proporrebbe un prolungamento fino al 2024, con un ritocco di un milione di euro che porterà il numero 33 della Juventus a percepire 4 milioni a stagione più un eventuale bonus. Nell’ultima settimana del mercato estivo il trequartista classe 94′ era stato vicinissimo alla cessione al Barcellona in uno scambio, poi stoppato dalla stessa società bianconera che ha preferito tenerlo in rosa, scelta che per ora sta dando ragione alla Vecchia Signora.
In bilico fino all’ultima giornata di mercato, vicino alla cessione al Tottenham, alla fine è rimasto alla Juventus e se la sta lentamente riprendendo tutta. Per Paulo Dybala è partita l’operazione rinnovo. Tra Fabio Paratici e Jorge Antun, agente della Joya, sono già iniziati i primi contatti. L’attuale contratto del fantasista argentino è in scadenza nel 2022, ma nulla di preoccupante. Nelle intenzioni delle parti c’è la volontà di prolungare il contatto fino al 2024. Se questa operazione fino a qualche mese fa sembrava difficile, ora è realtà, grazie soprattutto al lavoro di Maurizio Sarri, che ha ridato vita al numero dieci bianconero.

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.