giro-d'italia-2020

Oggi 27 Ottobre 2020 si è corsa la 7 tappa della Vuelta di Spagna-2020 che ha percorso il tragitto da Vitoria-Gasteiz a Villanueva de Valdegovia per un totale di 159.7 chilometri. Richard Carapaz mantiene il comando, ma deve lasciare il primo posto a Woods che attraverso una volata improvvisa ma efficace ha conquistato la vittoria.

Leggi anche: Giro d’Italia-103: Geoghegan Hart vince a Milano

Vuelta di Spagna-2020: la 7 tappa

Michael Woods ha ottenuto la vittoria dalla fuga nella settima tappa della Vuelta a Espana mentre Richard Carapaz ha mantenuto il comando della classifica generale. Woods di EF Pro Cycling ha distanziato un gruppo di testa di altri quattro corridori con 1 km rimanente per finire quattro secondi davanti a Omar Fraile e Alejandro Valverde. Carapaz di Ineos Grenadiers è arrivato nel gruppo, 56 secondi dietro, nella tappa di 160 km da Vitoria-Gasteiz a Villanueva de Valdegovia. Il britannico Hugh Carthy rimane secondo. Il compagno di squadra di Woods, 26 anni, Carthy è 18 secondi dietro Carapaz, con l’irlandese Daniel Martin due secondi più indietro.

I corridori hanno salito due volte la salita di categoria 1 di Puerto de Orduna, lunga 7,8 km, dopo 59 km e di nuovo 132 km. Valverde, a tre minuti di ritorno in classifica generale, è stato il miglior piazzato in assoluto in una fuga iniziale di 36 forti, con Guillaume Martin e Nans Peters che si sono anche uniti a una vivace gara di cinque uomini in testa nelle fasi finali. Canadian Woods ha attaccato sulla salita finale dell’Orduna e, dopo essere stato catturato dai suoi inseguitori, ha fatto la sua mossa decisiva. Ineos e il due volte vincitore della Vuelta Chris Froome hanno guidato l’inseguimento del gruppo per conto del leader Carapaz per limitare i guadagni complessivi di Valverde, che è salito al nono posto nella classifica generale.

Vuelta di Spagna-2020: Carapaz in maglia rossa

L’ecuadoriano Carapaz, 27 anni, ha trascorso la sua prima giornata con la maglia rossa dopo aver conquistato la leadership assoluta domenica dal campione in carica Primoz Roglic. Roglic di Jumbo-Visma, che ha vinto la fase di apertura e ha condotto per le quattro fasi successive, rimane al quarto posto di 30 secondi. Non ci sono stati nuovi test positivi per Covid-19 registrati lunedì nel primo giorno di riposo della gara. L’ottava tappa della gara abbreviata di 18 tappe di mercoledì è un viaggio di 164 km da Logrono all’arrivo in cima all’Alto de Moncalvillo.

Risultato della settima fase

1. Michael Woods (Can / EF Pro Cycling) 3 ore 48 minuti 16 secondi

2. Omar Fraile (Spa / Astana) + 4sec

3. Alejandro Valverde (Spa / Movistar)

4. Nans Peters (Fra / AG2R La Mondiale) + 8sec

5. Guillaume Martin (Fra / Cofidis)

6. Rui Costa (Por / UAE Team Emirates) + 13sec

7. Alex Aranburu Deba (Spa / Astana)

8. Ide Schelling (Ned / Bora-Hansgrohe)

9. Kenny Elissonde (Fra / Trek-Segafredo)

10. Davide Formolo (Ita / UAE Team Emirates)

Classifica generale

1. Richard Carapaz (Ecu / Ineos Grenadiers) 24 ore 34 minuti 39 secondi

2. Hugh Carthy (GB / EF Pro Cycling) + 18sec

3. Dan Martin (Ire / Israel Start-Up Nation) + 20sec

4. Primoz Roglic (Slo / Jumbo-Visma) + 30sec

5. Enric Mas (Spa / Movistar) + 1min07sec

6. Felix Grossschartner (Aut / Bora- ​​Hansgrohe) + 1min 30sec

7. Marc Soler (Spa / Movistar) + 1min42secs

8. Jhoan Esteban Chaves (Col / Mitchelton Scott) + 2 minuti 2 secondi

9. Alejandro Valverde (Spa / Movistar) + 2 min. 3 sec

10. George Bennett (NZ / Jumbo-Visma) + 2 minuti e 39 secondi

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20