Probabilmente sentendo questo nome, Angelo Ricca, alla maggior parte dei lettori non verrà in mente nessuno in particolare, ma dopo domenica sicuramente questo nome verrà conosciuto da molte persone.

CHI E’ ANGELO RICCA:

Lo Sporting Maierà, squadra in cui milita Angelo Ricca.

Sì perché Angelo Ricca è un calciatore, nato a Diamante, in provincia di Cosenza (Calabria), e milita nella terza categoria locale, nella squadra: Sporting Maierà.

Sin qui nulla di speciale e particolare, ma un piccolo dettaglio fa sì che questo giocatore sia speciale; infatti Angelo è nato nel 1956! Ebbene sì Ricca gioca ancora alla bellezza di 63 anni!

IL RECORD:

La scorsa domenica durante una partita di campionato, in trasferta a San Basile, ha giocato per tutti e 90 i minuti, trovando anche il gol nel finale di gara!

Angelo Ricca, bomber a 63 anni.

Nella sua carriera, questo straordinario esempio di continuità e longevità sportiva, ha disputato oltre 600 partite, mettendo a segno numerosi gol.

Alla straordinaria età di 63 anni continua a stupire, giocare e soprattutto divertirsi, che in uno sport come il calcio a livello dilettantistico è la cosa fondamentale!

CENNI DELLA SUA LUNGHISSIMA CARRIERA:

Angelo, U’Pip per gli amici, ha cominciato a giocare a calcio nella sua Diamante, nella Juventina di Mario Pagano, con la quale si è tolto numerose soddisfazioni tra cui la vittoria nel Campionato Interregionale area Sud e la disputa della Finale Nazionale CSI.

Inoltre sempre a Diamante, questa volta nella squadra omonima della cittadina, nella stagione 1981-1982 è stato uno dei grandi protagonista del campionato trascinando la squadra a sfiorare il passaggio in Promozione.

Ricca è sempre stato considerato come un talento indiscusso dalle sue parti, ed infatti ha esordito in Promozione a soli 15 anni, con il Praia. Successivamente è stato Campione d’Italia con la Rappresentativa della Calabria, nel famoso “Trofeo Barassi”, al termine della stagione 1976-1977 a Montecatini Terme, mettendo il suo zampino nella vittoria con un gol decisivo nei minuti conclusivi della finalissima.

Gli anni passano, le stagioni finiscono e tutti i suoi coetanei si sono ormai ritirati da tempo appendendo gli scarpini al chiodo; Angelo Ricca invece non molla! La sua passione per lo sport e soprattutto per il calcio non finisce mai e nonostante i 63 anni, Angelo continua a calcare il terreno di gioco, macinando record su record. Quello che possiamo dire è che quello che fa è straordinario, semplicemente meraviglioso e soprattutto un enorme esempio di amore per lo sport che deve essere un insegnamento per i ragazzi e in particolare per quelli che pensano che ad una certa età non sia più possibile praticare sport, e che mollano prima del tempo per la paura di non riuscire più a giocare come prima. Ricca dimostra a tutti che quando ci sono voglia e passione tutto è possibile e lo sport non nuoce mai alla salute, anzi fa bene!

Quello di questa stagione per Angelo è il 50° tesseramento consecutivo! Chissà dove potrà arrivare questo fantastico esempio e per quando continuerà a giocare e divertirsi facendo quello che più gli piace, giocare a calcio!

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.