I viola, a caccia di un nuovo successo casalingo, punteranno, con tutta probabilità, sul tridente Simeone-Chiesa-Pjaca. I bergamaschi, invece, cercano una vittoria di prestigio per uscire da una crisi di risultati. Rigoni forse prferito a Pasalic per il completamento del tridente con Gomez e Zapata.

Due squadre dall’intenso fascino, due grandi città a confronto. Come se ciò non bastasse, si aggiunga l’enorme dose di talento in campo, e le idee di gioco, sempre frizzanti, di due allenatori come Pioli e Gasperini. Fiorentina-Atalanta, match in programma per le ore 15.00 all’Artemio Franchi, e visibile su Sky, è tutto questo.

Se c’è qualcosa che differenzia queste due bellissime realtà è lo stato di forma con cui giungono al match odierno: 10 punti per ora per gli uomini di Pioli, usciti sconfitti soltanto dalle terribili trasferte di Napoli e Milano (sponda nerazzurra). A tal proposito, la prova a San Siro di Chiesa e compagni ha dimostrato, ancora una volta, che la Fiorentina è una squadra pronta, pronta per certe partite e per un certo tipo di classifica. Forse soltanto un po’ troppo giovane per imporsi su tutti i singoli episodi.

Altro scenario invece in quel di Bergamo. Dopo la doppia sfida al Copenaghen, giocata magnificamente, e conclusasi con un’enorme beffa, Gasperini e i suoi sembrano essere entrati in un turbinio di difficoltà più mentali che non fisiche o di gioco. I 6 punti in 6 partite sono la dimostrazione di una salute tutta da ritrovare. Occasione più che ghiotta, dunque, il match contro un avversario di spessore come questa Fiorentina.

I numeri 

La Fiorentina non perde con l’Atalanta in Serie A da ben 12 partite consecutive. Contro nessuna altra squadra i viola hanno una striscia aperta così lunga.

All’ Artemio  Franchi la striscia si allunga: sono 17 i match senza sconfitta per la Fiorentina contro i bergamaschi.

In questa stagione, la Fiorentina ha disputato tre match in casa: tre vittorie con ben 10 gol realizzati e soltanto 1 subito.

L’Atalanta, invece, non vince in Serie A dalla prima giornata di questo campionato, quando i nerazzurri dominarono con un secco 4-0 casalingo il Frosinone.

Tra le squadre contro cui ha giocato almeno quattro volte, l’Atalanta è l’unica in Serie A contro cui Simeone non ha mai timbrato la marcatura.

Josip Ilicic è il grande ex della gara: 105 presenze e 29 reti con la maglia viola in Serie A per l’attuale centrocampista atalantino.

Le probabili formazioni

Casa Fiorentina: non dovrebbero sorprendere le scelte di Mister Pioli, intenzionato a restituire una maglia da titolare a Gerson, a discapito di Fernandes. Probabile la presenza dal primo minuto di Pjaca, con Mirallas e Eysseric dalla panchina. Ballottaggio Biraghi-Hancko sulla corsia di destra, con il primo leggermente favorito.

FIORENTINA (4-3-3): Lafont, Milenkovic, Pezzella, Hugo, Biraghi, Gerson, Veretout, Benassi, Chiesa, Pjaca, Simeone.

Casa Atalanta: meno scontate e decifrabili le volontà di Gasperini, in cerca della giusta scossa da dare alla squadra. Confermato il 3-4-1-2, ma sulle due corsie Gosens e Castagne potrebbero tirare il fiato e lasciare spazio ad Hateboer e Adnan. In difesa, OUT per risentimento muscolare Masiello, che verrà sostituito da Djimsiti. Altri due ballottaggi a completare il quadro: Gollini-Berisha e Rigoni-Pasalic, con i primi favoriti sui secondi.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini, Palomino, Toloi, Djimsiti, Hateboer, Freuler, De Roon, Adnan, Rigoni, Gomez, Zapata.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20