Da Barella a Gervinho, a Pavoletti e Inglese. Tutti i motivi di interesse del match.

Alle ore 15:00 il Tardini sarà teatro di un match interessante, tra due squadre ambiziose e galvanizzate da un positivo avvio di stagione. Il Parma è reduce dalla clamorosa vittoria a San Siro ai danni dell’Inter, con la quale gli emiliani hanno dato sostanza ad una serie di ottime prestazioni, compresa la sconfitta casalinga con la Juventus. Adesso, però, D’Aversa e i suoi sono chiamati a fare punti anche contro le dirette concorrenti nella corsa alla salvezza.

Di fronte ci sarà, tuttavia, il solido Cagliari di Maran. I sardi, nel positivo pareggio casalingo col Milan, hanno messo in scena un quarto d’ora iniziale da fantascienza, orchestrato da uno splendido Nicolò Barella. Il giovane capitano, insieme ai suoi compagni, dovrà dimostrare di saper mantenere un elevato grado di continuità e di qualità, prescindendo dagli stimoli emotivi che solo le partite con le grandi squadre conferiscono.

Match dunque dal pronostico piuttosto aperto, con il Parma che parte forse un pelino più avanti, dato il vantaggio del fattore casa.

I numeri

Nelle 19 gare casalinghe giocate in Serie A dal Parma contro il Cagliari, gli emiliani hanno fatto bottino pieno ben 17 volte.

Tuttavia, il Cagliari è imbattuto col Parma da 4 gare, con due vittorie e due pareggi.

L’ultimo confronto in Serie A a Parma tra le due squadre si è chiuso con l’opaco punteggio di 0-0.

Inglese ha disputato due gare contro il Cagliari in carriera; ha segnato in entrambe.

Nell’ultimo confronto contro il Parma, nell’Aprile 2015, Pavoletti timbrò la marcatura. Vestiva al tempo la maglia del Genoa.

Le probabili formazioni

Casa Parma: Solito  4-3-3 per mister D’Aversa. Dimarco potrebbe partire titolare dopo il gol partita a Milano. Ciciretti, recuperato, insidia Di Gaudio nell’undici di partenza. Probabile la conferma di Stulac, malgrado l’influenza settimanale.

PARMA (4-3-3): Sepe, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Dimarco, Rigoni, Stulac, Barillà, Gervinho, Di Gaudio, Inglese.

Casa Cagliari: Qualche dubbio tattico e di uomini per Maran. Joao Pedro è tornato alla grande contro il Milan, e scalpita per la conferma, insidiando Ionita. Il moldavo potrebbe comunque essere inserito al posto di Farìas, se i sardi decidessero di giocare con il solo Pavoletti davanti. In dubbio, infine, la titolarità di Castro, anche lui influenzato in settimana.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno, Srna, Romagna, Klavana, Padoin, Castro, Bradaric, Barella, Joao Pedro, Farìas, Pavoletti.

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.