Bebe vio versione cartoon

La campionessa paralimpica e mondiale in carica di fioretto individuale Bebe Vio diventa un cartone animato per la terza e ultima stagione della serie tv Spike team, serie dedicata al mondo della pallavolo nata da un’idea di Andrea Lucchetta che andrà in onda sulla Rai.

Un’altra avventura per la schermitrice italiana che, dopo essere stata colpita all’età di 11 anni da una meningite fulminante con annesse necrosi ad avambracci e gambe di cui si è resa necessaria l’amputazione, ha sempre mostrato una grandissima forza di volontà che l’ha condotta fino al titolo di campionessa mondiale.

A dare la notizia è stato il vicedirettore di Rai Fiction Luca Milano nel corso di Cartoons on the bay, Festival dell’animazione crossmediale e della tv dei ragazzi di Torino, in cui ha annunciato tutte le coproduzioni per ragazzi del servizio pubblico.

Queste le parole di Bebe Vio

In questa serie c’è da sempre un’attenzione particolare anche allo sport paralimpico e stavolta si materializza attraverso la versione animata di Bebe Vio, che ci ha dato l’autorizzazione a farlo, e che poi aiuterà anche in sede di promozione a parlare del tema dell’integrazione degli atleti paralimpici all’interno dei vari sport. La storia stavolta sarà un po’ anche fantafiction, perché quando l’hanno ideata si pensava ci sarebbero state le Olimpiadi a Roma. Nel corso delle puntate ci sono in effetti i Giochi Olimpici in giro per varie città italiane”.

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.