fbpx
HomeCalcioBenevento Roma: 4-0 per...

Benevento Roma: 4-0 per i giallorossi, campani a quota 0

Al Ciro Vigorito il Benevento, fanalino di coda della classifica, affronta nell’ anticipo della quinta giornata di serie A, la Roma.

Il Benevento ha il compito di rifarsi dopo la brutta partita contro il Napoli al San Paolo, dove ha incassato 6 gol, mentre la Roma deve cercare di vincere per centrare la terza vittoria in campionato e salire a quota 9 punti, in attesa della gara contro la Sampdoria ancora da recuperare.

Esordio per l’acquisto estivo giallorosso Gonalons.

Il match è stato sempre dominato dalla Roma, alla cui esuberanza il Benevento di Baroni è apparso impotente fin dai primi minuti. Già al 13’ gli ospiti hanno la possibilità di passare in vantaggio con Dzeko, servito da un bel cross di Bruno Peres sulla destra, ma il suo colpo di testa trova la parata in due tempi di Belec.

Al 16’ un errore di Bruno Peres, che perde palla dopo un contrasto sulla trequarti, innesca un pericoloso contropiede per la squadra di Di Francesco: Coda serve Cataldi che sfiora il palo con un tiro a giro. Dopo quest’episodio in campo ci sarà solo la Roma.

Al 22’ Kolarov entra in area e serve Dzeko, che tutto solo riesce a deviare in porta il pallone con un facile tap-in, che sigla il suo quarto gol in campionato. 0-1.

Al 26’ c’è un’altra occasione per i giallorossi con un colpo di testa di Dzeko sul secondo palo, su cui si avventa Venuti scongiurandone l’ingresso in porta. Quattro minuti dopo l’attaccante bosniaco centra il palo con un tiro a giro di destro da fuori area.

Bisogna aspettare solo 5 minuti e la Roma trova il raddoppio: al 35’ Lucioni, nel tentativo di anticipare Dzkeo, servito da un’ottima traccia in verticale di Gonalons dalla destra, spedisce in scivolata il pallone in rete. 0-2.

Il Benevento negli ultimi minuti del primo tempo prova a ripristinare la situazione, ma il colpo di testa di Chibsah al 42’ è facile preda di Alisson e Coda al 45’ sbaglia completamente la girata al limite dell’area.

La ripresa si apre con un cambio nelle file giallorosse: fuori Under, non molto incisivo, e dentro El Shaarawy. Passano pochi minuti e la Roma trova al 53’il terzo gol con Dzeko che, sfruttando un errore di Memushaj, infila il portiere avversario con un potente sinistro nell’angolino basso . 0-3.

Il Benevento appare ormai inerme, senza forze e senza idee. Al 62’ Pellegrini impegna Belec, che si oppone a un suo destro a piazzare dai 20 metri.

Al 66’ la squadra di casa ha un’occasione gigantesca con Coda, ma l’attaccante, innescato da Memushaj, solo davanti al portiere giallorosso, spara alto. Sono minuti in cui la Roma sta vivendo un breve momento di calo fisico e i campani non ne approfittano come potrebbero se si pensa che 3 minuti dopo Coda spreca malamente un’ulteriore chance calciando troppo centralmente un destro a giro e favorendo così la parata di Alisson.

Appena la Roma si riprende trova il poker, al 75’, con un altro autogol, molto simile a quello di Lucioni. L’autore questa volta è Venuti che, sempre nel tentativo di anticipare Dzeko, devia in rete un cross di Kolarov. 0-4.

All’83’ Dzeko sfiora la tripletta personale colpendo la traversa  con un sinistro di prima intenzione.

La partita termina 4-0 per la Roma che sale a quota 9 punti in classifica, con il match contro la Samp da recuperare, mentre il Benevento, fischiato incessantemente dal proprio pubblico negli ultimi minuti, rimane fermo a  0 punti. Per i giallorossi la vittoria, ottenuta con facilità, dopo una partita dominata nettamente dall’inizio alla fine, è la nona consecutiva in trasferta, un record assoluto nella storia del club.

BENEVENTO ROMA 0-4 (O-2)

MARCATORI: Dzeko 22′, 53′; aut. Lucioni 35′; aut. Venuti 75′

BENEVENTO (4-4-2): Belec; Letizia, Venuti, Lucioni, Di Chiara; Memushaj, Chibsah, Cataldi, Lazaar (64′ Parigini); Puscas, Coda (75′ Armenteros). A disposizione: Brignoli, Del Pinto, Viola, Gyamfi, Kanoute, Lombardi, Gravillon.

Allenatore: Baroni

ROMA (4-3-3): Alisson; Peres, Fazio, Juan Jesus, Kolarov; Pellegrini (68′ Gerson), Gonalons, Strootman; Under (46′ El Shaarawy), Dzeko, Perotti (75′ Florenzi). A disposizione: Skorupski, Lobont, Manolas, Moreno, Castan, De Rossi, Antonucci, Defrel.

Allenatore: Di Francesco

ARBITRO: Fabbri di Ravenna

AMMONITI: Di Chiara e Parigini per gioco scorretto

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

Most Popular

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More from Author

Formula 1: nuove regole in vigore o quasi

La Formula 1 ha delle nuove regole. Il Consiglio Mondiale della...

Charlotte FC vs Austin FC: pronostico, notizie sulla squadra, formazioni

Le due squadre della Major League Soccer si affronteranno per la...

Olimpia-Atletico Goianiense: pronostico e possibili formazioni

L'Olimpia cercherà di prolungare la sua serie di cinque partite imbattuta...

Universidad Catolica vs Sao Paulo: pronostico e possibili formazioni

L'Universidad Catolica accoglierà il San Paolo venerdì 1 luglio all'Estadio San...

Read Now

Formula 1: nuove regole in vigore o quasi

La Formula 1 ha delle nuove regole. Il Consiglio Mondiale della FIA si è riunito nelle scorse ore approvando alcune variazioni dell'attuale impianto normativo, ma non solo. Tali modifiche saranno in vigore già da Silverstone questo fine settimana, mentre altre novità approvate riguardano il 2026, anno in...

Charlotte FC vs Austin FC: pronostico, notizie sulla squadra, formazioni

Le due squadre della Major League Soccer si affronteranno per la prima volta venerdi 1 luglio. Lo scorso fine settimana Charlotte è scesa sotto la linea dei playoff della Eastern Conference, perdendo 2-1 in casa del CF Montreal, mentre The Verde e Black sono terzi in Occidente...

Olimpia-Atletico Goianiense: pronostico e possibili formazioni

L'Olimpia cercherà di prolungare la sua serie di cinque partite imbattuta venerdì 1 luglio quando ospiterà l'Atletico Goianiense negli ottavi di finale di Copa Sudamericana. Questa è l'andata delle partite e ogni squadra ha la possibilità di approfittare del secondo incontro, con gli ospiti che sperano di...

Universidad Catolica vs Sao Paulo: pronostico e possibili formazioni

L'Universidad Catolica accoglierà il San Paolo venerdì 1 luglio all'Estadio San Carlos de Apoquindo per l'andata degli ottavi di finale della Copa Sudamericana. Entrambe le squadre cercheranno di ottenere un vantaggio per la gara di ritorno nel tentativo di raggiungere la fase dei quarti di finale della...

Barak-Casale: il Napoli tenta il doppio colpo dal Verona

Il mercato dei partenopei sta per entrare nel vivo con i primi movimenti in entrata.Ciò spiega il pressing che il Napoli avrebbe alzato per assicurarsi dal Verona l'accoppiata Barak-Casale, già da tempo sul taccuino del ds Giuntoli. Barak-Casale: il Napoli prepara l'affondo? I dettagli della trattativa sono stati svelati...

Dietro la bufera tra Hamilton e Piquet in F1: c’è qualcun altro?

Dietro la bufera tra Hamilton e Piquet c'è di più ! La vendetta è un piatto che va servito freddo. come in un film di Quentin Tarantino si è scavato bene per trovare una vecchia frase di quasi un anno fa di Nelson Piquet che dava del...

Guida alle squadre femminile di Euro 2022 Norvegia

"Potrei essere stato definito un romantico del calcio da persone esterne", dice l'allenatore della nazionale, Martin Sjögren, "e devo ammettere che sono attratto dalla parte offensiva del gioco. La mia filosofia è, se devi categorizzarla, aggressiva". Ciò è in contrasto con le squadre norvegesi del passato –...

Guida alle squadre Euro 2022 femminile Irlanda del Nord

L'Irlanda del Nord è senza dubbio la squadra che ha strappato il copione nelle qualificazioni alle finali di Women's Euro 2022, il loro primo torneo importante nel calcio femminile. Tirati fuori dal quarto piatto nel sorteggio, hanno perso solo due partite su otto, sia contro l'ex campione...

Napoli: Meret la difesa nelle tue mani definito il rinnovo

Alex Meret firma il rinnovo con il Napoli fino al 30 giugno 2027 . La società azzurra ha scelto lui per sostituire David Ospina come portiere titolare. Con il rinnovo a Meret le garanzie che chiedeva In queste ore si sono definiti i dettagli del prolungamento contrattuale...

Nelson Piquet: le sue parole offensive nei confronti di Hamilton

Un bel trambusto è stato creato dalle parole di Nelson Piquet su Lewis Hamilton. La polemica è nata perché il tre volte Campione del Mondo di Formula 1 (1981, 1983 e 1987) ha usato il termine neginho (piccolo nero). Quella parola ha una componente dispregiativa e razzista che ha innescato la reazione sia della...

Gp Bretagna 2022: dove vederlo in Tv?

Ora che sta per iniziare il weekend ci prepariamo al Gp di Bretagna 2022 in quel di Silverstone dove la Ferrari vorrà riprendersi il primo posto dopo le ultime gare che hanno sorriso invece a Max Verstappen. Da anni questo appuntamento fa rima con Mercedes e Lewis...

Velez Sarsfield vs River Plate: pronostico e possibili formazioni

Giovedi 30 giugno all'Estadio Jose Amalfitani si svolgerà l'andata tutta argentina della Copa Libertadores degli ottavi di finale, mentre il Velez Sarsfield ospiterà il River Plate. La squadra di Julio Vaccari ha conquistato il secondo posto nel Gruppo C e si è assicurata un posto agli ottavi,...