fbpx

Benfica pozzo d’oro: cessioni record

Date:

Benfica pozzo d’oro. Il nome del club lusitano, in questi giorni, è salito alla ribalta per la cessione del suo talento Darwin Nuñez (22 anni, centravanti uruguaiano) al Liverpool per 100 milioni complessivi: 75 di quota fissa più 25 di bonus. Ma da tempo, il club di Lisbona, è una delle migliori botteghe al Mondo per formare e lanciare giocatori nell’élite del calcio. Negli ultimi dieci anni dalla Catredal dell’Estádio da Luz sono passati fior di giocatori: Angel Di Maria, Axel Witsel, Ederson, João Félix, Rúben Dias…

Benfica pozzo d’oro: il club di Lisbona maestro di cessioni record

Il Benfica si può dire che sia un vero pozzo d’oro. Negli ultimi dieci anni è riuscita a fare plusvalenze da record. La cessione più alta della sua Storia rimane quella per il passaggio di João Félix dalle aquile rosse all’Atletico Madrid, nella stagione 2019/20, per una cifra record di 127,2 milioni di euro. Poi nell’ordine di cifra ci sono le cessioni di Darwin Nuñez (75 milioni al Liverpool) di questa stagione. I passaggi di Rúben Dias ed Ederson al Manchester City per 68 e 40 milioni (stagioni 2020/21 e 2017/18). Poi sempre per 40 milioni c’è la cessione del belga Witsel allo Zenit (2012/13). A seguire, poi, ci sono i passaggi di Semedo al Barcellona (37,5 mln), di Renato Sanches al Bayern di Monaco per 35 milioni, di Di Maria e Coentrao al Real Madrid per 33 e 30 milioni. Sul mercato spagnolo il Benfica è poi riuscito anche a piazzare Rodrigo (30 milioni) ed Enzo Perez (25 milioni) al Valencia. Mentre Matic nella stagione 2013/14, finì al Chelsea per una cifra vicina ai 25 milioni di euro.

Come potrebbe giocare oggi il Benfica senza le sue cessioni

Il club di Lisbona senza tutte le cessioni effettuate in questi ultimi anni, potrebbe schierare una formazione veramente competitiva. Vediamo come potrebbe schierarsi in campo. In porta ci sarebbe sicuramente il portiere Ederson. In difesa, sulle fasce laterali, potrebbe poi presentare due giocatori come Semedo a destra e Cancelo a sinistra (ceduto al Valencia stagione 2014/15 per 15 milioni). Mentre come centrali potrebbe presentare i due difensori finiti a giocare a Manchester: Rúben Dias del City e Lindelof dello Utd. Per il centrocampo si potrebbe sicuramente optare per l’utilizzo di Bernardo Silva, che fu venduto nell’estate del 2014 al Monaco, poi si potrebbe pensare di schierare due tra questi tre giocatori: Matic, Guedes (Psg) e Renato Sanches. Per l’attacco, invece, le scelte sembrano d’obbligo: Di Maria, Darwin Nuñez e João Félix, con Rodrigo, Raúl Jiménez (Wolverhampton) e Jovic a fare i rincalzi. A completare la panchina ci sarebbero poi lo straordinario portiere dell’Atletico Madrid, Oblak (ceduto nel 2014), David Luiz e Cristante.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Salernitana Vs Verona: probabili formazioni e in tv

Gara valida per la nona giornata del campionato italiano...

Bologna Vs Sampdoria: probabili formazioni e in tv

Gara valida per la nona giornata del campionato italiano...

Juventus Maccabi Haifa (probabili formazioni e Tv)

Gara valida per la terza giornata del gruppo H...

Dietro a Napoli ed Atalanta c’è l’Udinese

Dietro a Napoli ed Atalanta c'è l'Udinese di Sottil....