Apre il programma il Bayern che ospita l’Hoffenheim. Trasferte non banali per Bayer Leverkusen e Schalke 04. Big match di giornata a Dortmund, dove il Lipsia fa visita al Borussia

Parte questa sera, alle 20:30 la cinquantasettesima edizione della Bundesliga, con il Bayern a caccia di un record storico: il settimo titolo consecutivo. I bavaresi son senz’altro i favoriti della competizioni ma l’esordio regala loro un match tutt’altro che banale. All’Allianz Arena  arriva infatti una delle grandi sorprese della scorsa stagione, l’Hoffenheim, capitanato, ancora per un anno, da quel genio di Nagelsmann. Che non si tratti di un match banale è evidente: si affrontano la prima contro la terza della scorsa stagione, e se è vero che l’anno passato a Monaco di Baviera il Bayern dominò il match con un divertente 5-2, alla terza gara del girone d’andata, ad Hoffenheim, gli ospiti incassarono la loro prima sconfitta stagionale. Altri tempi, è vero. Quel 2-0 fu marchiato a fuoco dalla doppietta di Huth, vero trascinatore lo scorso anno, ma oggi in forza allo Schalke 04. Al suo posto questa sera giocherà con tutta probabilità Joeliton, autore già di una tripletta nella partita di coppa, mentre resta in dubbio la presenza dal primo minuto di Kramaric.

In casa Bayern invece gli undici di partenza potrebbero non discostarsi troppo da quelli che hanno asfaltato, in Supercoppa, l’Eintracht di Francoforte, ex squadra proprio dell’attuale allenatore del Bayern. Niko Kovac ha infatti, quella sera, affrontato e sconfitto il suo dolcissimo passato, dando l’impressione di poter davvero essere l’uomo giusto per mantenere vivi gli stimoli di un gruppo che da anni domina in Germania.

Due trasferte invece piuttosto rocciose per due grandi dello scorso anno. Lo Schalke 04 affronta, Sabato alle 15:30, il Wolfsburg. I sassoni lo scorso anno si sono salvati soltanto al play-off, ma restano degli avversari scontrosi, soprattutto in casa. Lo scorso anno, dopo il pareggio a Gelsenkirchen, gli uomini di Tedesco hanno sconfitto il Wolfsburg a domicilio. La curiosità tuttavia resta molto alta, anche a causa dei silenziosi cambiamenti avvenuti in casa Schalke durante questa estate; sono partiti Goretzka e Kehrer, ma è entrato uno degli attaccanti più determinanti della Bundesliga, il già citato Huth. Da non sottovalutare poi il rinnovo di Tedesco, chiaramente un tentativo di di garantire stabilità e durata ad un progetto molto interessante.

In casa Leverkusen invece i cuori si sono alleggeriti, dopo il rinnovo di Bailey. Sabato alle 18:30 il giamaicano sarà in campo, e vi sarà probabilmente anche l’altro grande talento, Brandt. Gli uomini di Harrlich partono decisamente favoriti, ma il Borussia M’Gladbach è un avversario da non sottovalutare, specialmente tra le mura amiche. Nei padroni di casa, occhi puntati su Hazard, e sul neo-acquisto Plea, che dovrebbe vedere, anche se non con certezza dal primo minuto.

Ad ogni modo, gli occhi del calcio tedesco sono puntati in questa prima giornata, su un match dal fascino internazionale: al Westfalenstadion di Dortmund, Domenica alle 18:30, il Borussia ospita il Lipsia. Due squadre tra le più deluse dalla scorsa stagione. Il Lipsia si è classificato soltanto sesto, ed è stato costretto per questo a disputare i turni preliminari di Europa League, iniziando per ciò con molto anticipo la preparazione atletica. Il Borussia ha agguantato per il rotto della cuffia la qualificazione in Champions, ed ha, tra le altre cose, perso il ruolo di prima squadra della Ruhr, a seguito del secondo posto della scorsa stagione dello Schalke 04. Attese dunque entrambe ad una stagione di riscatto, queste due squadre giungono alla gara d’esordio promettendo fuoco e fiamme. I precedenti tra le due formazione mostrano chiaramente delle partite mai banali. Durante la scorsa stagione andò, ad esempio, in scena a Dortmund una partita estremamente vibrante, che vide il Lipsia imporsi per 2-3.  Era ancora il periodo delle valanghe di gol di Aubameyang in maglia giallonera. Oggi a Dortmund si fanno i conti con una situazione piuttosto mutata, partendo in primis dall’allenatore. Favre è il simbolo di un nuovo corso, e la società in estate, nella speranza di rilanciarsi nell’elites del calcio europeo, gli ha messo a disposizione una rosa decisamente più profonda. Probabile che già Domenica possano partire dal primo minuto i nuovi arrivati Diallo, Witsel e Wolf, con Reus che, in attesa di un più che probabile nuovo colpo in attacco, potrebbe partire da prima punta.

Nel Lipsia invece non dovrebbero esserci sorprese. Possibile che parta dalla panchina Poulsen, autore di un eccellente mondiale con la sua Danimarca, mentre ci sarà Augustin, autore lo scorso anno di 2 gol in due partite contro il Borussia Dortmund.

Le altre partite

Hertha Berlino-Norimberga  Sabato 15:30

Werder Brema-Hannover  Sabato 15:30

Fortuna Düsseldorf-Ausburg  Sabato 15:30

Friburgo-Eintracht  Sabato 15:30

Mainz-Stoccarda  Domenica 15:30

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20