Dopo l’emozionante conferenza stampa di ieri, la Formula 1 può inaugurare il Gran Premio del Belgio con i primi giri di prove libere sul circuito di SPA-Francorchamps. La pausa estiva è stata dunque definitivamente salutata e i piloti sembrano più pronti che mai a dimostrare il loro valore nella seconda parte del mondiale. Le scuderie tornano in pista con tantissime novità e con un mercato piloti che in questo mese di stop ha cambiato l’aspetto dei paddock del domani. Grandi cambiamenti sorpattutto in casa Force India: dopo il fallimento dell’azienda e l’acquisto da parte di Lawrance Stroll (padre di Lance) la scuderia ha rischiato di non poter prendere parte al Gran Premio ma è stata graziata a poche ore dall’inizio del fine settimana di gara, perdendo tutti i punti nel mondiale costruttori ma mantenendo quelli nella classifica piloti, e cambiando nome in Racing Point Force India.

Alle 11 esatte di un venerdì mattina nuvoloso tutti i protagonisti di questa Formula 1 2018 sono quindi scesi su uno dei circuiti più attesi di tutto l’anno e hanno dedicato la prima sessione di prove libere, la FP1,  a riprendere il controllo delle monoposto e capire i reali potenziali delle vetture per questo intenso fine settimana. Il meteo aveva annunciato pioggia per tutto il fine settimana in Belgio e il maltempo ha rallentato anche la sessione della mattina, con qualche goccia di pioggia che è andata a bagnare le visiere dei piloti, soprattutto verso metà della sessione. 

Le FP1 sono sempre prove poco indicative e i piloti cercano di non giudicare il lavoro basandosi esclusivamente su quanto succede il venerdì, giorno non competitivo. A SPA però la pressione e la competizione si fa sentire fin dai primi giri, con Ferrari, Mercedes e Red Bull. Gli uomini delle schegge d’argento, rispettivamente al terzo posto con Hamilton e quinto con Raikkonen, hanno montato una nuova Power Unit per questo Gran Premio. Un vantaggio a livello di prestazione ma un weekend in salita per Valtteri Bottas: il finalendese infatti a causa della quarta sostituzione sarà costretto a partire dall’ultima posizione in griglia di partenza.

Grande lavoro in casa Ferrari con le prove comparative dell’ala posteriore: i due uomini in Rosso, dopo aver fatto segnare il primo tempo con il tedesco e il quarto con il finlandese, si sono dedicati ai giri di pista con ala molto scarica per Vettel e a cucchiaio per Raikkonen.

Niente sessione per Fernando Alonso che, fresco di annuncio di ritiro, cede il posto al giovane pilota di Formula 2 Lando Norris. Il ragazzo è sceso in pista con le gomme medie portando a casa una buon diciottesimo posto, considerando la mescola. Il compagno di squadra, Vandoorne, ha chiuso all’ultimo posto dopo soli tredici giri e parecchi problemi alla monoposto.

Bene la prova di Verstappen, secondo a poco più di un decimo da Vettel mentre ancora tanti problemi per Daniel Ricciardo, che dopo la vittoria di Monaco sembra maledetto: per lui un sesto posto dopo una FP1 pressochè rovinata e soli due giri cronometrati.

Attese per le 15 le FP2, seconda sessione di prove, ma per i più appassionati non c’è da perdere anche il primo giorno in pista dei giovani campioni di Formula 2 e GP3, oggi impegnati con prove e qualifiche.

RISULTATI FP1 GRAN PREMIO DEL BELGIO:

1 – Sebastian Vettel (Ferrari) – 1’44″358 – 19 giri
2 – Max Verstappen (Red Bull-Renault) – 1’44″509 – 20
3 – Lewis Hamilton (Mercedes) – 1’44″676 – 22
4 – Kimi Raikkonen (Ferrari) – 1’44″718 – 17
5 – Valtteri Bottas (Mercedes) – 1’44″724 – 25
6 – Daniel Ricciardo (Red Bull-Renault) – 1’45″558 – 4
7 – Esteban Ocon (RP Force India-Mercedes) – 1’45″786 – 22
8 – Nico Hulkenberg (Renault) – 1’45″951 – 19
9 – Sergio Perez (RP Force India-Mercedes) – 1’46″169 – 21
10 – Carlos Sainz (Renault) – 1’46″210 – 19
11 – Pierre Gasly (Toro Rosso-Honda) – 1’46″300 – 25
12 – Romain Grosjean (Haas-Ferrari) – 1’46″387 – 20
13 – Charles Leclerc (Sauber-Ferrari) – 1’46″554 – 20
14 – Marcus Ericsson (Sauber-Ferrari) – 1’46″557 – 19
15 – Brendon Hartley (Toro Rosso-Honda) – 1’46″932 – 23
16 – Lance Stroll (Williams-Mercedes) – 1’46″965 – 25
17 – Kevin Magnussen (Haas-Ferrari) – 1’47″012 – 21
18 – Lando Norris (McLaren-Renault) – 1’47″364 – 26
19 – Sergey Sirotkin (Williams-Mercedes) – 1’47″367 – 23
20 – Stoffel Vandoorne (McLaren-Renault) – 1’47″452 – 13

Venerdì 24 agosto 2018

ORE 9.30– prove libere GP3 – diretta Sky Sport

ORE 11.00 – prima sessione prove libere Formula 1 (FP1) – diretta Sky Sport

ORE 12.55 – prove libere Formula 2 – diretta Sky Sport

ORE 15.00 – seconda sessione di prove libere Formula 1 (FP2) – diretta Sky Sport

ORE 16.55 – qualifiche Formula 2 – diretta Sky Sport

ORE 17.50 – qualifiche GP3 – diretta Sky Sport

Sabato 25 agosto 2018

ORE 9.35 – gara 1 GP3 – diretta Sky Sport

ORE 12 – terza sessione di prove libere Formula 1 (FP3) – diretta Sky Sport

ORE 15 – qualifiche Formula 1 – diretta Sky Sport

ORE 16.45 – gara 1 Formula 2 – diretta Sky Sport

ORE 20.00 – qualifiche di Formula 1 – differita TV8

Domenica 26 agosto 2018

ORE 9.35– gara 2 GP3 – diretta Sky Sport

ORE 10.50 – gara 2 Formula 2 – diretta Sky Sport

ORE 15:10 – Gran Premio Formula 1 – diretta Sky Sport

ORE 21 – Gran Premio Formula 1 – differita TV8

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20