C.League, Messi straripante! Barça ai quarti

Una prestazione sontuosa di Lionel Messi permette al Barcellona di schiantare 5-1 il Lione, e strappare il biglietto per i quarti di finale. In Francia ricordiamo che, la partita di andata finì 0-0. Risultato che dava speranze anche ai Francesi, che però si sono dovuti arrendere al miglior giocatore del Mondo, quel 10 Argentino che ha risposto al suo eterno rivale, Cristiano Ronaldo.

Il rigore di Messi

La partita non sembra quasi mai in discussione. L’inizio degli uomini di Valverde è di personalità: Rakitic ad inizio gara va subito vicino al gol con un destro potente, ma è Suarez che al 16’ guadagna un prezioso calcio di rigore. Dal replay il contatto, però, sembra dubbio, ma il Var decide di confermare la decisione di Marciniak. Sul dischetto si presenta Leo Messi, che con un cucchiaio sblocca la partita. Grande gesto tecnico del genio Argentino sempre più capocannoniere di questa Champions League. Il Lione però reagisce subito e ha una clamorosa occasione con N’Dombèlé che però vede sporcarsi il tiro da posizione centrale a ridosso dell’area di rigore. Alla mezz’ora il raddoppio Blaugrana dopo una bella azione che porta Coutinho spingere in rete a porta vuota, grazie all’assist di Suarez. Tegola invece in casa Lione: scontro fortuito tra Coutinho ed il portiere Lopes, quest’ultimo ha la peggio, ed è costretto ad abbandonare in lacrime il campo. Il Barça sfiora il terzo goal con Suarez, che è autore di una splendida azione personale che finisce con un tiro rasoterra che esce di un soffio a lato. Ancora Blaugrana pericoloso, con Messi che a tu per tu con Gorgelin si fa ipnotizzare e si divora anche lui il 3-0. Il primo tempo finisce 2-0, dopo sei minuti di recupero. Dominio catalano piuttosto netto.

Ad inizio secondo tempo la musica non cambia: il Barcellona rimane padrone del gioco e festeggerebbe il 3-0 se non che Marçal riuscisse a salvare sulla linea un goal già praticamente fatto di Messi dopo un’azione del 10 con Arthur. I ritmi si abbassano, ed il Lione con grinta cerca di rimanere aggrappato alla partita. I Francesi riaprono incredibilmente tutto al 58’ dopo una mischia da calcio d’angolo e la respinta in rete di Tousart. Il Barça accusa il colpo ed il goal subito inaspettato, mentre ovviamente il Lione vola sulle ali dell’entusiasmo ritrovato, sognando una clamorosa rimonta. Il Barça non riesce più nel suo dominio territoriale e di palleggio ed il Lione alza il suo baricentro. Difatti, Depay va vicino al gol con una girata dentro l’area dopo il cross di Mendy, ma il suo tiro è smorzato. Ma le speranze del Lione si spengono al minuto 78’: Lionel Messi prende palla sulla trequarti, parte in velocità, ubriaca i difensori del Lione, finta il sinistro, mette a sedere due difensori, e con un destro chirurgico timbra un goal sublime. Eccezionale giocata del miglior giocatore del Mondo. Il Lione si arrende e il Barcellona dilaga: ancora Messi che parte in velocità sulla destra, tiro cross sul secondo palo dove arriva Piquè che insacca per il 4-1. A fine partita c’è gloria anche per Dembèle che, servito da Messi, trafigge il portiere avversario con un piatto rasoterra sul primo palo. La partita finisce qui, col dominio catalano. Barcellona ai quarti di finale con un Messi in versione alieno.

Tabellino

Barcellona v Lione 5-1 ; 17′ rig. e 78′ Messi (B), 31′ Coutinho (B), 59′ Tousart (L), 81′ Piqué, 86′ Dembélé (B)

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Lenglet, Jordi Alba; Rakitic, Busquets, Arthur; Messi, Suarez, Coutinho. All. Valverde

Lione (4-3-1-2): Lopes; Dubois, Marcelo, Denayer, Mendy; N’Dombèlé, Tousart, Marcal; Fekir; Depay, Dembélé. All. Genesio


Please follow and like us:

Vincenzo Luongo

Appassionato di Calcio, F1 e MotoGP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.