Cagliari-Napoli 0-1, una magia di Mertens fa volare gli azzurri

CAGLIARI-NAPOLI 0-165′ Mertens

Una prodezza di Dries Mertens regala i tre punti agli uomini di Gennaro Gattuso che espugnano la Sardegna Arena e superano in classifica proprio i sardi. Per la squadra di Maran continua il periodo di crisi, con 0 vittorie nel 2020.

Il Napoli parte forte con l’intraprendente Elmas che crea scompiglio nell’area di rigore cagliaritana non riuscendo però a concludere nel migliore dei modi l’azione. Gli azzurri vanno poco dopo vicino al gol con Callejon che da buona posizione non tenta il tiro, ma cerca un appoggio improbabile per Elmas sprecando una colossale occasione.

Il primo squillo rossoblu è ad opera di Simeone che tira fuori. Poco dopo è Pereiro che salta mezza difesa azzurra ma il suo tiro da buona posizione finisce sull’esterno della rete.

Il primo tempo si conclude con poche emozione e ritmi piuttosto bassi.

La ripresa si apre con il solito Pereiro che prova ancora il tiro senza fortuna. Il Napoli alza il baricentro e comincia a far girare la palla velocemente. Zielinski da fuori area fa partire un sinistro sul quale Cragno è bravissimo a respingere in angolo. Sul corner il polacco ritenta maggior fortuna ma il suo tiro finisce a lato.

Gattuso si gioca la carta Insigne passando ad un 4-2-3-1 e dopo 4’ minuti arriva il gol: scambio sulla sinistra tra Hysaj e Mertens, il belga è velocissimo a girarsi in uno spazio ristretto e far partire un tiro a giro imprendibile per Cragno. Gol numero 120 per Dries a -1 da Marek Hamsik nella classifica dei migliori goleador della storia azzurra.

Maran butta nella mischia anche Birsa e Paloschi ma gli azzurri dietro tengono bene come già fatto in Coppa Italia contro l’Inter. Mertens e Politano vanno vicini al raddoppio che chiuderebbe la gara anzitempo. Nel finale l’unico pericolo per Ospina è un tiro da lontano di Klavan sul quale il portiere respinge senza troppi problemi.

Al fischio finale inizia la contestazione della Curva Nord all’indirizzo dei giocatori per un avvio di 2020 deludente dopo una prima parte di stagione da zona Champions. Per il Napoli altro tassello importante della cura Gattuso.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Pisacane, Walukiewicz (70′ Mattiello), Klavan, Pellegrini; Nandez, Cigarini (83′ Birsa), Ionita; Pereiro (67′ Paloschi); Joao Pedro, Simeone. All. Maran

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Hysaj (80′ Mario Rui); Fabian Ruiz, Demme (61′ Insigne), Zielinski; Callejon (67′ Politano), Mertens, Elmas. All. Gattuso

Ammoniti: Joao Pedro (C), Walukiewicz (C), Nandez (C), Zielinski (N)

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.