― Advertisement ―

spot_img

Real Madrid vs RB Leipzig – probabili formazioni

Alimentato dal senso di ingiustizia del fine settimana, il Real Madrid cerca di completare l'opera contro l'RB Leipzig nel secondo turno degli ottavi di...
HomeCalcio InternazionaleScottish PremiershipCeltic - Hibernian - probabili formazioni

Celtic – Hibernian – probabili formazioni

Con l’obiettivo di mantenere l’imbattibilità di inizio stagione, il Celtic, leader del campionato, accoglierà un Hibernian in forma al Celtic Park mercoledì 6 dicembre sera in Scottish Premiership.

Gli Hoops hanno reagito all’ennesima sconfitta in Champions League conquistando il massimo dei punti a St Johnstone nel fine settimana, mentre l’Hibernian ha continuato il suo momento positivo con un successo sull’Aberdeen. Il calcio di inizio di Celtic – Hibernian è previsto alle 20:45

Anteprima della partita Celtic – Hibernian a che punto sono le due squadre

Celtic

Dopo aver allungato la loro striscia di vittorie in Champions League a ben 15 partite con la sconfitta per 2-0 in casa della Lazio martedì scorso, i campioni di Scozia del Celtic hanno allungato la loro imbattibilità in Premiership a 15 gare completando una rimonta nel secondo tempo a St Johnstone domenica pomeriggio.

Il manager degli Hoops, Brendan Rodgers, ha ammesso di non essere mai stato così arrabbiato all’intervallo, quando la sua squadra si è trovata in svantaggio dopo 45 minuti a causa di un’apertura di Diallang Jaiyesimi per i padroni di casa, ma i colpi del secondo tempo del capitano Callum McGregor, di Matt O’Riley e di James Forrest hanno assicurato la 12ª vittoria del campionato.

La doppietta di Ciro Immobile per la Lazio all’Olimpico la scorsa settimana ha fatto sì che il Celtic non partecipasse al calcio europeo nel nuovo anno, quindi gli Hoops hanno ora il compito di concentrarsi sulle questioni domestiche per il resto della stagione, con i giganti di Glasgow attualmente primi nella classifica della Premiership, con otto punti di vantaggio sui Rangers di Philippe Clement.

Gli uomini di Rodgers hanno un record formidabile al Paradise Park (solo quattro punti nelle prime sette partite casalinghe), ma il Motherwell, in difficoltà, è riuscito a strappare un punto in casa dei Bhoys il 25 novembre, con un gol di Jonathan Obika al 90° minuto che ha annullato il rigore di David Turnbull.

Due centrocampisti sono in testa alla classifica del Golden Boot del Celtic Park in questa stagione, con il danese O’Riley e Turnbull che hanno entrambi segnato sette gol finora, e il primo ha recentemente spiegato come il Pilates gli abbia permesso di diventare più a suo agio nel tirare con il piede destro, più debole, come si è visto domenica al McDiarmid Park.

Hibernian

Per la prima volta da febbraio, l’Hibernian ha ottenuto tre vittorie consecutive in Premiership dopo il sofferto successo per 2-0 sull’Aberdeen di Barry Robson, fuori forma, domenica a Easter Road. I gol degli acquisti estivi Dylan Vente e Will Fish hanno assicurato i tre punti.

Sebbene il risultato faccia pensare a un pomeriggio relativamente tranquillo per gli Hibs, i padroni di casa si sono trovati con le spalle al muro per la maggior parte del secondo tempo, ma un brillante rigore parato dal veterano portiere David Marshall all’attaccante dei Dons Bojan Miovski è stato il vero punto di svolta al 77° minuto.

Da quando ha preso le redini del club a settembre, Nick Montgomery ha perso solo due volte come capo degli Hibs in 13 partite in tutte le competizioni, permettendo al club di Edimburgo di salire al quinto posto nella classifica della Premiership, a soli due punti dal terzo posto degli Hearts di Steven Naismith.

Nonostante i padroni di casa di mercoledì e i Rangers continuino a detenere il monopolio delle prime due posizioni del calcio scozzese, l’Hibernian è riuscito ad accedere ai gironi di qualificazione dell’Europa Conference League grazie al quinto posto in campionato della scorsa stagione, ma la sconfitta per 8-0 in due gare contro l’Aston Villa di Unai Emery ha impedito agli Hibs di accedere alla fase a gironi continentale.

Gli uomini di Montgomery hanno un record negativo al Celtic Park – hanno perso nelle ultime tre visite con un punteggio complessivo di 11-2 – ma l’incontro tra le due squadre a Easter Road in ottobre si è concluso con un sorprendente spartito di bottini, con il 38enne Marshall che ha prodotto un Man-of-the-Match per tenere fuori artisti del calibro di Kyogo Furuhashi e Daizen Maeda.

Notizie dalle squadre

Il manager del Celtic Rodgers ha fornito un aggiornamento sullo stato di forma dell’attaccante giapponese Reo Hatate in vista di mercoledì sera: il 26enne tornerà in Scozia nel corso della prossima settimana per recuperare da uno stiramento al bicipite femorale.

Il capo degli Hoops è stato messo in discussione per l’esclusione di Maik Nawrocki e Gustaf Lagerbielke dalle convocazioni, con l’ex allenatore del Liverpool che ha dichiarato che i due devono fare di più in allenamento per rientrare nei suoi piani di gara.

Dopo un proficuo periodo di prestito all’Aberdeen nella scorsa stagione, il difensore centrale Liam Scales è tornato al Celtic Park e si è assicurato il suo posto al fianco di Cameron Carter-Vickers nella linea arretrata dei padroni di casa, con l’irlandese che sarà nuovamente titolare mercoledì.

Dopo aver scontato la sospensione di una partita per il cartellino rosso rimediato contro il Dundee, Lewis Miller sarà riaccolto nell’Hibernian a Glasgow, probabilmente a scapito del sedicenne Rory Whittaker.

In vista della trasferta di mercoledì al Paradise Park, l’Hibs sarà preoccupato per lo stato di forma del difensore Jordan Obita, che non ha partecipato alla vittoria contro l’Aberdeen nel fine settimana.

Harry McKirdy, Jake Doyle-Hayes, Chris Cadden e Adam Le Fondre sono tutti assenti di lungo periodo nella sala medica degli ospiti, anche se quest’ultimo è ancora in testa alla classifica dei marcatori della sua squadra con tre reti in Premiership.

Probabili formazioni Celtic – Hibernian

Possibile formazione iniziale del Celtic:
Hart; A Johnston, Carter-Vickers, Scales, Taylor; O’Riley, McGregor, Turnbull; M Johnston, Palma, Furuhashi

Possibile formazione iniziale dell’Hibernian:
Marshall; Miller, Fish, Bushiri, Stevenson; Campbell, Levitt, Newell, Tavares; Boyle, Vente