Inizia pochi istanti dopo le 14, la conferenza d’addio alla Juventus di Allegri.

Presenti insieme a lui il presidente Agnelli e tutti i giocatori della rosa nelle prime file.

Inizia a parlare il presidente Agnelli, che rivolgendosi ai giornalisti chiarisce: ” non risponderò a nessuna domanda sul prossimo allenatore della Juventus, state certi che come sempre, un allenatore ci sarà”.

Stempera così la tensione, prima di rendere omaggio al ciclo Allegri.

Elenca le vittorie e gli innumerevoli record, realizzati nei 5 anni della gestione del mister Toscano.

Ne elogia il profilo umano e professionale, riconoscendo al tecnico tutto l’affetto e la stima del mondo Juve, chiarendo che i rapporti tra le parti sono e resteranno sereni, e invasi da una gratitudine sincera.

Prende la parola Allegri, visibilmente emozionato ( si fermerà diverse volte per bere e prendere fiato), e rimarca la straordinarietà del lavoro fatto e dei risultati raggiunti.

“La Juventus, ripartirà alla grande, con una società solida alle spalle”, ne è convinto mister Allegri, e poi ancora ” è importante domani, festeggiare lo scudetto raggiunto, ora importa quello”.

Finisce in questo modo un ciclo,fisiologico lasciarsi per Max Allegri, importante capire i momenti e saper prendere decisioni per il presidente Agnelli.

E chissà se, questa storia interrotta avrà un nuovo futuro.

Forse, magari un domani.

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.