― Advertisement ―

spot_img

Argentina vs Canada – probabili formazioni

L'Argentina inizierà a difendere il suo titolo di Copa America affrontando il Canada nell'esordio di venerdi 21 giugno al Mercedes-Benz Stadium di Atlanta. Con sei...
HomeCalcio InternazionaleScottish PremiershipDundee- Kilmarnock - probabili formazioni

Dundee- Kilmarnock – probabili formazioni

Sabato 18 maggio pomeriggio Dundee e Kilmarnock si affrontano al Dens Park per l’ultimo incontro della campagna 2023-24.

Le due squadre si incontreranno per la quarta volta nella massima serie in questa stagione, e ognuno dei tre precedenti incontri si è concluso con un pareggio per 2-2. Il calcio di inizio di Dundee- Kilmarnock è previsto alle 13:30

Anteprima della partita Dundee- Kilmarnock a che punto sono le due squadre

Dundee

Tony Docherty è rimasto impressionato dalle prestazioni complessive della sua giovane squadra di Dundee in questa stagione, ma la squadra rischia di chiudere la campagna con un vero e proprio disastro, avendo perso ognuna delle ultime quattro partite da quando il campionato si è diviso in due il mese scorso.

Dopo la sconfitta per 2-1 in casa contro i campioni del Celtic, i Dark Blues sono stati sconfitti da St Mirren, Hearts e Rangers, perdendo 5-2 in trasferta contro questi ultimi mercoledì sera, nonostante il vantaggio di due gol all’intervallo.

Il duo difensivo Jordan McGhee e Antonio Portales sono andati a bersaglio a distanza di soli due minuti, ma Ross McCausland ha riportato il punteggio in parità per i Rangers allo scoccare dell’intervallo, prima che le porte si aprissero dopo l’intervallo, con i Gers che hanno segnato quattro gol per condannare il Dundee alla 16ª sconfitta stagionale in campionato.

Il Dundee, che si garantirà il sesto posto, in questa stagione ha perso ben 25 punti da posizioni di vantaggio in Premiership, di cui 11 dopo essere stato in vantaggio di due gol.

Docherty e compagni cercano ora di regalare ai fedeli del Dens Park la prima vittoria casalinga da metà marzo, ma sabato potrebbe risultare difficile, visto che hanno vinto solo due degli ultimi 12 incontri con il Kilmarnock in tutte le competizioni.

Kilmarnock

Dopo aver evitato la retrocessione e aver chiuso al 10° posto la scorsa stagione, il Kilmarnock si è garantito un piazzamento tra i primi quattro in classifica e parteciperà al secondo turno di qualificazione di Europa League della prossima stagione.

I Killie si sono assicurati il quarto posto dopo aver battuto il St Mirren per 1-0 fuori casa lo scorso fine settimana, ma sono poi tornati a terra dopo essere stati sconfitti per 5-0 sul loro terreno dal Celtic, che è stato incoronato campione.

Derek McInnes ha riconosciuto dopo la partita che sono stati i 90 minuti più duri che la sua squadra abbia dovuto sopportare in questa stagione e ritiene che il Celtic sarebbe stato difficile da fermare anche se i suoi giocatori fossero stati al meglio.

Il Kilmarnock cerca ora di chiudere la stagione in bellezza e, sebbene si presenti alla sfida di sabato con due vittorie nelle ultime tre trasferte, non è riuscito ad imporsi in nessuna delle quattro precedenti visite al Dundee.

Notizie dalle squadre

Il Dundee sarà privo del difensore centrale Joe Shaughnessy a causa di un infortunio al ginocchio, mentre il terzino sinistro Owen Beck e l’attaccante Diego Pineda resteranno fuori per problemi all’inguine e al bicipite femorale.

Luke McCowan, recentemente nominato Giocatore del Mese in Premiership per il mese di aprile, continuerà a giocare a centrocampo e cercherà di incrementare il suo record di nove gol in questo periodo, mentre Curtis Main lotterà con Amadou Bakayoko per un posto da titolare.

Per quanto riguarda il Kilmarnock, Kyle Magennis e Brad Lyons sono entrambi in sala operatoria per infortuni al bicipite femorale, mentre James Balagizi è escluso per un problema al ginocchio.

Il diciannovenne David Watson ha vinto il PFA Scotland Young Player of the Year all’inizio della settimana ed è destinato a continuare a giocare in mezzo al campo, mentre Kyle Vassell e Marley Watkins potrebbero avere la possibilità di partire in attacco davanti a Kevin van Veen, che non è ancora riuscito a segnare in 13 presenze da quando si è unito al club in prestito a gennaio.

Probabili formazioni Dundee- Kilmarnock

Possibile formazione iniziale del Dundee:
McCracken; McGhee, Astley, Portales, Dodgson; Sylla; Cameron, Boateng, McCowan, Tiffony; Bakayoko

Kilmarnock possibile formazione iniziale:
O’Hara; Mayo, Deas, Findlay, Ndaba; Armstrong, Donnelly, Watson, Kennedy; Watkins, Vassell