Il Gran Premio del Basile, penultima tappa della stagione di Formula 1 2018, si apre con una classifica piuttosto chiara. Il mondiale piloti si è ormai concluso, con la vittoria del quinto titolo iridato di Lewis Hamilton, e mancano pochi punti alla Mercedes per arrivare a conquistare anche quello costruttori, per il quinto anno di seguito, ma la passione intorno al mondo della Formula 1 non si è certo placata.

Il Gran Premio del Brasile rimane uno dei più amati da parte dei tifosi e negli ultimi anni è stato anche uno dei teatri più entusiasmanti e ricchi di sorprese. Nell’attesa di capire se anche il 2018 lascerà al Gp di Interlagos una storia da raccontare, nel decimo anniversario di quella mitica sfida che ha visto trionfare Hamilton e perdere Felipe Massa, ci concentriamo su quello che i piloti interpellati in conferenza stampa hanno rivelato ai microfoni di tutto il mondo. 

Ad essere chiamati, nel consueto giovedì pre gara, sono stati in questo caso Brendon Hartley, Kevin Magnussen, Stoffel Vandoorne, Marcus Ericsson e Lance Stroll. Manca la presenza del consueto pilota di casa perchè, dopo il ritiro della scorsa stagione del beniamino di casa Felipe Massa, nel circus della Formula 1 manca la presenza di un pilota brasiliano. 

La conferenza stampa ha esplicitamente voluto mettere in evidenza l’annata di chi durante la stagione ha avuto meno visibilità rispetto agli altri. Il caso più eclatante è sicuramente quello dello svedese Ericsson che si è trovato a guidare una monoposto, la Alfa Romeo-Sauber, molto più competitiva rispetto alle aspettative ma non è riuscito a mettersi sulla stessa linea del compagno di squadra, il rookie più chiacchierato dell’anno, Charles Leclerc. E mentre al monegasco di vent’anni è stata offerta l’opportunità irripetibile di guidare una Ferrari nel 2019, lo svedese si è ritrovato senza un sedile in Formula 1 per la prossima stagione. La sua scuderia ha infatti preferito premiare il grande lavoro fatto nelle retrovie da parte dell’italiano Antonio Giovinazzi e l’esperienza decennale del ferrarista Kimi Raikkonen. Ericsson, visibilmente deluso dalla scelta del suo team, ha però mostrato grande fiducia nel futuro: “Non so se sarà un addio alla Formula 1, in futuro non si può dire cosa accadrà. Sono contento del progetto in Indycar che dall’esterno mi è sempre sembrata molto divertente. Se devo fare un bilancio direi che questi cinque anni sono stati sia favolosi che difficili. Mi porterò dietro sicuramente i bagagli di esperienze assolutamente irripetibili. Ora mi concentro sul Gran Premio del Brasile e qui siamo fiduciosi, sto andando a punti e le battaglie a centro griglia sono serrate. Sto bene e lotteremo molto questa volta.” 

Si parla tanto di futuro con l’altro grande escluso della prossima stagione, Stoffel Vandoorne, che lascerà la McLaren insieme al suo compagno di squadra Fernando Alonso e prenderà parte alla Formule E nella stagione 2018/19: “Non avrò una pausa invernale ma non vedo l’ora di iniziare questa nuova esperienza e sinceramente, dopo questo pazzo mercato, non so se sarà una fase di passaggio o meno”. 

Con Lance Stroll, in Williams dal 2017 ma con ogni probabilità in Force India a partire dal 2019 si parla invece delle difficoltà che la sua Scuderia sta dimostrando in questi anni e in particolare in questo mondiale.  Per lui non c’è ancora stata la conferma ufficiale dell’approdo in Force India ma a metà stagione il padre di Stroll ha acquistato la scuderia Indiana, in grave situazione economica, e quindi al passaggio del giovane canadese manca solo la firma sul contratto. 

Con Magnussen, pilota Haas per questa e la prossima stagione, si parla di Fernando Alonso, prossimo alla pensione: “Nonostante le lotte accese che abbiamo avuto durante l’anno non cambia l’idea positiva che ho nei suoi confronti”.

Di seguito è possibile trovare il calendario completo del fine settimana di Gara. 

GRAN PREMIO DI INTERLAGOS 2018: 

venerdì 9 novembre 2018

ore 14: prima sessione di prove libere Formula 1 (diretta Sky Sport) 

ore  18: seconda sessione di prove libere Formula 1 (diretta Sky Sport)

sabato 10 novembre 2018: 

ore 15: terza sessione di prove libere Formula 1 (diretta Sky Sport) 

ore 18: qualifiche di Formual1 Gp di Interlagos (diretta Sky Sport e TV8)

domenica 11 novembre 2018: 

ore 18.10: Gran Premio di Interlagos (diretta Sky Sport e TV8)

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20