gp brno qualifiche moto2

Dopo la MotoGP, anche le qualifiche della Moto2 di questo GP di Brno regalano un primatista inatteso. Con 2’01″692, Joe Roberts si prende la pole position, per la seconda volta nella sua ancora giovane carriera. Il pilota statunitense precede Sam Lowes ed Enea Bastianini, il migliore degli italiani. Questi tre comporranno la prima fila della gara di domani.

Non è una buona sessione per gran parte dei protagonisti del campionato. Luca Marini partirà soltanto decimo, ma peggio di lui va Testuta Nagashima. Il capolista del mondiale, infatti, scatterà dalla 24esima casella!

GP Brno, la cronaca delle qualifiche Moto2

La Q1 inizia con la scivolata di Remy Gardner, che finisce anzitempo il suo turno.

La lotta per la top 4 è molto aperta. Alla fine la spunta Fabio Di Giannantonio, primo della sessione con 2’02″093. Il romano del team SpeedUp precede Bo Bendsneyder, Stefano Manzi e l’inglese Jake Dixon. Saranno questi nomi ad accedere al Q2.

Sono invece fuori dalla lotta per la pole Nicolò Bulega e Simone Corsi, che mancano l’accesso per meno di un decimo. Ancor più clamorosa è l’eliminazione di Nagashima, che sembra sentire sempre più la pressione di essere il leader della classifica iridata.

La Q2 delinea i valori in campo fin dal primo run. Roberts, Lowes e Bastianini fanno subito la differenza, segnando i tempi più veloci. In particolare, il californiano dell’American Racing team fa subito registrare 2’01″692, che lo porta subito al vertice. Sia Lowes che il “Bestia” provano a scalzarlo, ma i loro crono migliori li portano a non meno di un decimo di distanza. Ed è festa grande per il team di Roberts, che da quest’anno si avvale della collaborazione di un grande ex come John Hopkins.

La seconda fila è aperta da un’altra sorpresa del pomeriggio, Hafizh Siyahrin. Il malese del Team Aspar batte il compagno di team Aron Canet, oggi solo 15esimo. Bene Marco Bezzecchi, quinto e secondo tra i piloti italiani. Il “Bez” batte ancora una volta il suo capitano Marini in qualifica.

Gli altri italiani: Di Giannantonio parte nono, Manzi 13esimo, Lorenzo Baldassarri 18esimo. I già citati Bulega e Corsi scatteranno dalla 19esima e 20esima posizione rispettivamente, mentre Lorenzo Dalla Porta è 28esimo. Il campione del mondo in carica della Moto3 continua a non digerire la Moto2.

Classifiche

Immagine di copertina dal profilo Twitter ufficiale della MotoGP

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20