gp qatar fp3 moto3

Sergio Garcia batte un colpo in questa calda FP3 del GP del Qatar classe Moto3. Il rookie spagnolo del Team Aspar chiude i 45 minuti dell’ultima sessione di libere della classe minima davanti a tutti, con un bel 2’05″064. E’ solo due decimi più lento rispetto al suo miglior crono di ieri, un risultato di tutto rispetto se si considera le condizioni estreme dell’asfalto (50 gradi!). Garcia rifila quasi mezzo secondo al nostro Andrea Migno, e quasi sei su un Tatsuki Suzuki che è l’unico a migliorare la sua posizione nella combinata. Ottima quarta posizione per Izan Guevara, ma non è sufficiente per accedere al Q2. Dennis Foggia, Darryn Binder, Jaume Masia, Xavi Artigas, Pedro Acosta e Ryusei Yamanaka chiudono la top ten. Come avrete intuito, non ci sono scossoni nella classifica combinata, ma i temi da seguire nella giornata non mancano.


GP Qatar Moto3: Toba regna nelle FP2


GP Qatar, qual è il tema della Moto3 in questa FP3?

Condizioni meteo al limite dell’impossibile in questa terza sessione di libere. Il sole del deserto fa salire la temperatura dell’aria fino a 38 gradi, con ben 50 gradi sull’asfalto. Ciononostante, la sessione è attiva, con diversi piloti che girano sulla pista per provare gli assetti in previsione gara. Si mettono in luce i due spagnoli del team Aspar, velocissimi con il gran caldo. Sia Garcia che Izan Guevara si avvicinano ai tempi della FP2 usando saggiamente le gomme dure, con dei time attack interessanti. C’è chi ha provato la gomma morbida, ma non sembra fornire grosse indicazioni sul passo. Ottima prestazione per Tastuki Suzuki, unico a migliorare la propria posizione nella combinata. Non basta per accedere al Q2, ma il “giappo-riccionese” paga l’assenza nei test, e deve recuperare il lavoro perso soprattutto in ottica gara.

Due le cadute registrate nel corso del turno, quasi una sorpresa considerato il poco grip di un asfalto bollente. Filip Salac e Niccolò Antonelli finiscono a terra in curva 7, senza conseguenze. Il romagnolo, insieme a Migno e a Foggia, è l’unico pilota tricolore ad accedere direttamente al Q2. “Nicco” è 13esimo quest’oggi, con il romano quinto. Gli altri italiani: Riccardo Rossi 12esimo, Stefano Nepa 19esimo, Romano Fenati 21esimo.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20