Haas 2021

La scuderia americana ha presentato la livrea della nuova monoposto Haas per il 2021. Denominata VF-21, la vettura è gemella della VF-20. Sarà guidata da Nikita Mazepin e Mick Schumacher, entrambi al loro primo anno in Formula Uno.

Haas 2021: in attesa del 2022?

Come facilmente si può notare, la vettura 2021 presentata dalla scuderia americana è la perfetta copia della monoposto 2020 utilizzata da Magnussen e Grosjean. La Haas ha infatti deciso di bloccare tutti gli sviluppi per la stagione 2021, concentrando tutte le risorse per sviluppare al meglio il progetto 2022.

Una scelta discutibile quella della scuderia che il team principal Steiner ha definito come un rischio con cui convivere: “Il rischio di ritrovarsi all’ultimo posto in F1 è presente ma dovremo conviverci. Dovremo limitare i danni cercando di fare il massimo. La stagione 2021 dovrà preparare al meglio i nostri piloti. Affronteremo un anno di apprendimento con i piloti mentre tecnicamente guardiamo al futuro. Non è un segreto che la VF-21 non sarà evoluta poiché concentriamo le nostre energie sull’auto del 2022. Sappiamo dove ci aspettiamo di essere in questa stagione in termini di competizione ma dobbiamo assicurarci di essere lì per capitalizzare le opportunità quando si presentano“.

Dichiarazioni che lasciano intendere di come la scuderia stia lavorando per il tanto atteso 2022. In questa stagione però la monoposto ha comunque portato una novità. Il colore della livrea ha abbondonato il nero classico delle passate stagioni per accogliere il predominio del bianco mischiato al rosso e al blu. Perfetto richiamo al main sponsor della scuderia, Uralkali, azienda di proprietà della famiglia Mazepin.

Due rookie come piloti

La stagione 2021 sarà la prima in Formula Uno per Mick Schumacher e Nikita Mazepin. Il tedesco, figlio d’arte, è reduce dal campionato di Formula 2 dove ha conquistato il titolo di campione con la scuderia della Prema Racing. Membro della FDA (Ferrari Driver Academy) Schumacher sfrutterà il suo periodo in Haas per crescere e maturare in attesa di un approdo in “rosso”.

Discorso diverso per Mazepin che non ha esaltato in Formula 2. Il pilota però può contare sulle ingenti somme di denaro della sua famiglia che hanno permesso al russo di approdare in F1 a discapito di altri piloti ben più talentuosi.

Aston Martin inaugura l’era della F1

Le parole di Gene Haas

Il proprietario della scuderia Gene Haas ha parlato così in occasione della presentazione della Haas 2021: “E un cambiamento, spero che torneremo ad essere in lotta per conquistare punti. Le scorse stagioni sono state difficili ma nel frattempo abbiamo anche tenuto d’occhio un quadro più ampio, in particolare il 2022 e l’implementazione dei nuovi regolamenti“.

Nella stagione 2020, la scuderia ha raccolto solo 3 punti posizionandosi al nono posto nella classifica costruttori davanti solo alla Williams.

Sito ufficiale F1.com

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20