Il Frosinone vince ancora e continua a mantenere la propria rete inviolata, grazie anche a un’ottima prestazione di Bardi. L’estremo difensore dei Leoni è stato chiamato in causa diverse volte e si è sempre fatto trovare pronto, dando un grande contributo alla vittoria dei suoi.

Gli uomini di Nesta vincono per 0-2, trovando le due reti nel primo tempo. Dionisi e Novakovich sono bravi a sfruttare le due occasioni capitate loro. Nella ripresa, il Cosenza prende fiducia e attacca con più intensità. La squadra di Pillon crea diversi pericoli, ma Bardi si fa trovare preparato e salva lo specchio della porta. Il Frosinone trema, ma negli ultimi minuti si ricompatta e chiude gli attacchi avversari, portando a casa altri tre punti preziosi per la corsa alla promozione.

(vedi il pre partita di Cosenza – Frosinone)

FORMAZIONI

COSENZA 4-3-3

Perina

Lazaar, Idda, Capela, Casasola (dal 70′ Baez)

Sciaudone, Kanoute (dall’86’ Machach), Bruccini

Pierini (dal 45′ Schiavi), Asencio, Carretta

A disposizione: Corsi, Sueva, Machach, Bittante, Monaco, Quintiero, Baez, Saracco, Prezioso, Broh, Bahlouli, Schiavi

All. Pillon

FROSINONE 3-1-4-2

Bardi

Capuano, Ariaudo, Brighenti

Maiello

D’Elia, Haas (dall’80’ Vitale), Rohden, Salvi

Dionisi (dal 92′ Citro), Novakovich

A disposizione: Krajnc, Szyminski, Citro, Vilardi, Beghetto, Zampano, Trovato, Vitale, Iacobucci, Luciani, Tribuzzi

All.Nesta

LA PARTITA

PRIMO TEMPO

Il Frosinone parte all’attacco, con lo scatenato Dionisi. Al 7′, l’attaccante salta Kanoute con un tunnel e calcia dalla distanza. La sfera esce di poco. Al 14′ arriva il vantaggio degli ospiti, che sfruttano un’indecisione di Lazaar. Novakovich ruba palla all’avversario e crossa basso per Dionisi, che insacca. Continuano ad attaccare i Leoni, che, al 20′, trovano il raddoppio con Novakovich. Rohden stoppa la ripartenza del Cosenza e crossa al centro per il numero 18, che batte Perina, con una girata di destro.

La squadra di Nesta si difende bene dagli attacchi dei padroni di casa, che, nei primi 45 minuti, non si rendono pericolosi.

SECONDO TEMPO

Il Cosenza prende coraggio e parte all’attacco, per cercare il pareggio. Al 54′ Bardi viene chiamato in causa sul colpo di testa di Bruccini. L’estremo difensore del Frosinone compie un autentico miracolo, tenendo inviolata la rete dei suoi. Al 58′, Bardi se la vede brutta sul tiro di Lazaar, che da una traiettoria velenosa alla sfera. Il numero 22 si fa trovare pronto anche in questa occasione.

Il Frosinone cerca di abbassare i ritmi della gara, rallentando il fraseggio. Appena ha un’occasione buona, però, il Cosenza si fa vivo dalle parti di Bardi. Al 70′, il portiere degli ospiti salva ancora una volta la propria porta. Bruccini calcia una punizione potente, che il numero 22 devia e manda fuori.

Negli ultimi minuti, la difesa del Frosinone si ricompatta e non concede più spazi agli attacchi avversari.

TABELLINO

MARCATORI: 14′ Dionisi, 20′ Novakovich

AMMONIZIONI

COSENZA: Kanouté, Bruccini, Schiavi

FROSINONE: Haas, Maiello, Salvi

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.