fbpx

Il lavoro non si ferma mai per il Team HRC

Date:

Dopo un paio di stagioni molto stressanti, caratterizzate da battaglie per il campionato all’ultima gara, format di un giorno, vittorie di titoli e spostamenti condizionati dal COVID-19, il campionato MXGP 2023 ha la possibilità di riportare le cose a una sorta di normalità. E se questa “nuova normalità” significa che il campione in carica Tim Gajser è in grado di vincere il suo sesto titolo in nove anni, il direttore generale di HRC Marcus Pereira de Freitas sarebbe davvero molto soddisfatto.

Come si è svolta la bassa stagione per il team?

Anche se non abbiamo disputato gare, stiamo lavorando molto per assicurarci di essere nella migliore posizione possibile per la campagna del 2023. Ci sono sempre cose da migliorare, da organizzare e cose che abbiamo imparato dall’anno scorso che possono essere implementate nella prossima stagione. In questo momento c’è un po’ di attesa, perché non abbiamo un calendario definitivo, quindi non possiamo definire completamente il modo in cui affronteremo i primi turni, ma quando sarà pronto sarà tutto pronto.

E come si prospetta la situazione per il 2023?

È tutto molto positivo! Abbiamo un ottimo gruppo di sponsor con cui è un piacere lavorare e abbiamo avuto delle riunioni produttive per quest’anno, che è sempre una parte importante del processo di gestione di una squadra di successo. E poi in pista, sia Tim (Gajser) che Ruben (Fernandez) si sono allenati durante l’inverno, sia sulla moto che fuori. Sono molto colpiti dai miglioramenti che abbiamo apportato alla CRF450R e non vedono l’ora che inizi la stagione. Ovviamente stanno ancora lavorando per entrare in forma per le gare, avendo avuto un po’ di pausa, ma nel complesso stanno facendo esattamente ciò di cui hanno bisogno per arrivare alla stagione al massimo livello possibile.

Ruben è nuovo nella squadra, come si è adattato al nuovo ambiente?

Finora è stato molto facile per lui e per noi! L’anno scorso ha corso per il Team Honda 114 Motorsports, quindi aveva già un buon rapporto con alcuni membri della nostra squadra e questo ha reso più facile il passaggio al Team HRC. Le cose funzionano in modo un po’ diverso e lui deve fare alcune cose in più che prima non doveva fare, ma nel complesso è stato facile e si è adattato e ha imparato molto velocemente. È molto soddisfatto della moto e non vediamo l’ora che mostri a tutti di cosa è capace. L’anno scorso è stata un’esperienza di apprendimento per lui, ha avuto alcuni alti e bassi, ma è stato un bene che siano accaduti e credo che quest’anno arriverà molto più forte.

Foto ufficio stampa

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

I migliori giochi di volley: molti di più di quanti ne conoscevi

Il mondo dei giochi on line è estremamente vario....

SMI evento solidale per uno sport inclusivo

Arriva SMI, progetto solidale per uno sport inclusivo con...

Milan vs Inter 0-3 i rossoneri ne escono demoliti

Termina il match delle ore 20.45 tra Milan vs...

I migliori tennisti degli Australian Open all time e favoriti del 2023

Sono pronte le quote Australian Open 2023 per il...