fbpx
Settembre19 , 2021

In casa Haas preparano i Gran Premi d’Austria

Related

Queens Park Rangers-Everton: pronostici, notizie sulla squadra, formazioni

Due squadre che cercano di riprendersi dalle deludenti sconfitte...

Preston North End-Cheltenham Town: pronostico e possibili formazioni

Il Cheltenham Town è impegnato per la prima volta...

Norwich City vs Liverpool: pronostico e possibili formazioni

Dopo aver pubblicato risultati contrastanti nell'ultimo round di partite...

Share

I Gran Premi d’Austria sono ormai alle porte e le varie scuderie si stanno preparando per affrontarli. Il primo appuntamento sul circuito RedBull Ring, è fissato per domenica 27 giugno. In casa Haas si stanno studiando varie strategie che distendano il clima teso che si è creato tra Schumacher e Mazepin.


Verstappen contro Hamilton: “Sono più veloce”


Qual è la situazione in casa Haas?

Sembra che Mick Schumacher e Nikita Mazepin debbano ancora trovare il giusto equilibrio tra di loro. Le manovre improvvise del russo infastidiscono il pilota tedesco: il culmine si è raggiunto durante il GP di Baku quando Mazepin ha sorpassato in modo a dir poco pericoloso il collega. Nel dopo gara in Francia si sono poi trascinate ulteriori polemiche tra i due, di sicuro molto meno accese di quelle in Azerbaigian. Comunque sia, in casa Haas stanno cercando di studiare una strategia per i prossimi Gran Premi che sono a distanza ravvicinata. Il RedBull Racing infatti è un circuito che fornisce molti spunti ai piloti ed è per questo che ci si aspetta una gara movimentata.

Mick Schumacher è pronto per questa sfida austriaca che lo aspetta e cercherà di analizzare al meglio la pista: “Non ho guidato una F1 su questa pista, difficile descriverla ma guardandola ci sono tre curve molto veloci, curva 6, 7 e ancora la 9. Abbiamo grandi punti di frenata, impegnano la macchina e i freni. Non vedo l’ora di scendere in pista. Sarà un duplice appuntamento e con il team potremo provare qualcosa nel secondo week end, nelle libere 1 e 2, perché di solito dobbiamo condurre dei programmi diversi e provare certe cose. Lo faremo nel primo week end e nel secondo potremo provare altre cose. Avremo tante informazioni e speriamo di assettare la macchina al suo massimo potenziale”. Di sicuro il pilota esordiente vuole giocarsi tutte le carte a disposizione. Cosa succederà nella prima tappa austriaca?

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20