Pioggia di reti a San Siro, l’Inter vince in rimonta contro un ottimo Torino. A pochi giorni dal match di Champions contro il Real Madrid, Conte tira il meglio dai suoi sfornando una prestazione di carattere. I granata vanno in vantaggio con Zaza a fine primo tempo, fino a raddoppiare con Ansaldi su rigore. L’Inter reagisce immediatamente e in pochi minuti aggancia il Toro con Sanchez e Lukaku. Nel finale, i nerazzurri con Lukaku e Lautaro ne fanno due arrotondando il risultato.

Come sono scese in campo le squadre?

Conte sceglie il suo 3-5-2 per il match di San Siro contro il Torino. Capitan Handanovic in porta, Ranocchia, Bastoni e D’Ambrosio in difesa. Barella e Vidal giocheranno da centrocampisti centrali, con Hakimi e Young a correre sulel fasce. In avanti assente Lautaro Martinez: sarà Sanchez ad affiancare Lukaku

Giampaolo, assente a causa del covid, risponde con la medesima impostazione tattica. Sirigu tra i pali, Nkoulou, Bremer e Lyanco a formare il trio difensivo. A centrocampo Rincon e Linetty affiancheranno Meitè. Sulle fasce scorrazzeranno Ansaldi e Singo. In avanti la coppia Verdi-Zaza.

Cronaca del match

Nel primo tempo regna la parità, Inter e Torino non si fanno male, fino al 47′ quando Zaza batte Handanovic. Padroni di casa subito pericolosi, dopo soli due minuti, Young arriva vicinissimo a sbloccarla con un tiro al volo però scoordinato. L’Inter si riversa in avanti nel tentativo si sbloccarla, all’8′ Gagliardini spaventa i granata con una occasione dalla distanza. Torino abbastanza confuso nei primi minuti, la risposta ai primi tentativi interisti proviene da Zaza, che con un sinistro non preoccupa Sirigu. I nerazzurri riprendono in mano la gara senza però affondare. Al 18′ Hakimi ha l’occasione d’oro per battere Sirigu, ma non riesce a dare forza al colpo di testa. Toro che reagisce ancora con un mancino di Zaza. Pochi minuti prima del fischio dinale, da un cross di Sanchez Ranocchio non schiaccia benissimo, sprecando un’altra grande opportunità. Ma la sorpresa amara per l’Inter arriva al 47′, con la rete di Simone Zaza, uno dei migliori del primo tempo. Il suo mancino sblocca una partita prima fossilizzata sullo 0-0.

Nella ripresa accade di tutto. Il Torino brillante dell’ultimo quarto d’ora della prima frazione, subisce la pressione dell’Inter. Al 49′ un’ottima azione di Lukaku viene bloccato in fuorigioco, dieci minuti più tardi tocca a Lautaro guidare l’Inter in attacco senza segnare. Ma è una questione di minuti e Inter-Torino si infiamma: al 62′ Ansaldi sigla il raddoppio su rigore, l’Inter subisce ma regisce con un uno-due clamoroso, prima Sanchez e poi Lukaku ristabiliscono la parità. L’assalto nerazzurro non finisce qui, al 84′ e al 90′, Lukaku e Lautaro stendono definitivamente il Torino.

Tabellino Inter-Torino

Inter (3-5-2): Handanovic, D’Ambrosio (Skriniar, 65′), Ranocchia (De Vrij, 75′), Bastoni; Hakimi, Gagliardini (Lautaro, 65′), Vidal, Barella, Young (Perisic, 75′); Sanchez (Nainggolan, 85′), Lukaku. AllConte

Torino (3-5-2): Sirigu; Bremer, Nkoulou, Lyanco; Singo, Meitè, Rincon (Edera, 85′), Linetty, Ansaldi; Zaza (Millico, 93′), Verdi (Bonazzoli, 42′). All. Conti (vice di Giampaolo)

Reti: Zaza (47′ pt), Sanchez (64′), Ansaldi (rig, 62′), Lukaku (67′, 84′), Lautaro (90′)

Ammoniti: Verdi, D’Ambrosio, Bastoni, Young

Arbitro: La Penna


Fiorentina-Benevento, esordio amaro per Prandelli

Juventus-Cagliari 2-0: Ronaldo trascina i bianconeri

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20