fbpx

Juve con un piede fuori dalla Champions League

Date:

Juve con un piede fuori dalla Champions. La squadra di Allegri perde in casa il confronto con il Benfica (1-2) e mette seriamente a rischio la sua qualificazione alla seconda fase della manifestazione. Vincono invece Napoli, Milan ed Inter. La squadra di Spalletti vincendo a Glasgow per 3-0 contro i Rangers, guadagna la vetta solitaria del girone, così come il Milan che vincendo contro la Dinamo Zagabria a San Siro per 3-1, scavalca i croati, portandosi a quatto punti nel girone E. Spera invece ancora nella qualificazione l’Inter, vincente a Plzen per 2-0, dopo la sconfitta del Barcellona a Monaco di Baviera. In Europa League clamorosa sconfitta della Lazio di Sarri: 5-1 contro il Midtjylland. Mentre la Roma riscatta la sconfitta della scorsa settimana in Bulgaria, vincendo 3-0 contro l’HJK Helsinki. In Conference la Fiorentina perde invece contro l’İstanbul Başakşehir 2-0.

Juve con un piede fuori dalla Champions: dopo due partite ancora zero punti

La Juve non aveva mai perso le prime due partite nella massima competizione continentale. Da quando c’è la Champions League, al club degli Agnelli, non era ancora mai accaduto di ritrovarsi con zero punti nel suo girone, dopo 180 minuti di gioco. Mercoledì sera la squadra di Allegri, dopo soli quattro minuti, era pure passata in vantaggio con Milik, ma si è fatta superare e dominare dal Benfica. Al termine della gara la squadra è stata subissata dai fischi dai suoi tifosi. Ora per qualificarsi la Juve dovrebbe vincere tutte le partite restanti. Dunque dovrebbe sicuramente battere al Da Luz il Benfica, poi il Psg allo Stadium e vincere il doppio confronto contro il Maccabi Haifa. L’Atalanta tre stagioni fa era anche riuscita a qualificarsi dopo avere perso tre partite, così come era successo al Newcastle decenni fa. Ma questa è una situazione diversa.

Juve con un piede fuori dalla Champions: Napoli e Milan invece con uno dentro

Totalizzati sei punti in due partite, avendo anche battuto il Liverpool 4-1 e con una differenza reti +6 dopo due gare, il Napoli è con più di un piede negli ottavi di Champions. In questo scorcio di stagione la squadra di Spalletti sta mostrando di essere una squadra competitiva per tutte le competizioni. Ora pur con l’assenza di Osimhen la squadra sta viaggiando bene. Spalletti sembra avere individuato gli uomini cardini della squadra. Se i vari Di Lorenzo, Kim, Rahmani, Lobotka, Zielinski, Anguissa, Kvaratskhelia e quando tornerà Osimhen sapranno reggere tutto il peso della stagione, il Napoli potrebbe davvero cogliere qualcosa di importante in questa annata 2022/23. Il Milan, invece, con quattro punti in due gare, è ben piazzato nel gruppo E, ma ora dovrà giocare le prossime due partite con il Chelsea, incredibilmente ultimo nel suo girone. Vincendo però in casa contro il Salisburgo, la squadra di Pioli potrebbe guadagnarsi la qualificazione visto l’equilibrio del girone. L’Inter dovrà invece giocarsi la qualificazione con il Barcellona di Xavi. Il Bayern avendo già battuto sia i catalani che l’Inter, si può dire già agli ottavi. L’anno scorso il Barcellona uscì dalla competizione nella prima fase, a scapito proprio del Bayern e del Benfica. Il prossimo 4 ottobre, un martedì, a San Siro ci sarà Inter-Barça, per tutte e due le squadre sarà il punto che potrà portare loro a un set point.

Bruges sorprendente avvio di stagione

L’ex squadra di Charles De Ketelaere è la sorpresa di questo avvio di stagione della Champions. Dopo due gare la squadra di Hoefkens è al comando del suo girone con sei punti. Il gruppo B, con Porto, Atletico Madrid, Leverkusen e Bruges, non è forse il girone di ferro di questa edizione della Champions. Ma il risultato conseguito dalla squadra belga, martedì, sul campo del Porto a lo stadio do Dragão, ha lasciato tutti di stucco: 0-4. Ora con i tre punti conquistati la scorsa settimana contro il Leverkusen, il Bruges sogna l’accesso agli ottavi. Negli altri gironi i pronostici sembrano rispettati: Real Madrid e Manchester City sono a punteggio pieno dopo due giornate, avendo vinto le merengues contro il Celtic e il Lipsia e i citizens contro Siviglia e Borussia Dortmund. Stentano invece Tottenham e Atletico Madrid che, in questo turno, hanno perso contro Sporting Lisbona e Bayer Leverkusen. Il 4 e 5 ottobre ci sarà il terzo turno, qualcosa inizierà già a delinearsi.

Clamoroso tonfo della Lazio in Danimarca: 5-1 contro il Midtjylland

Dopo il bel successo contro il Feyenoord, la scorsa settimana, la Lazio di Sarri perde clamorosamente 5-1 contro il Midtjylland. Così la formazione di Sarri rimette in discussione il discorso qualificazione. Anche perché gli olandesi hanno battuto per 6-0 lo Sturm Graz, compiendo un bel balzo in aventi nella differenza reti. Ora nel girone sono tutti a pari punti. Ma la Lazio, dopo il capitombolo, si ritrova terza. La Roma invece riscatta la sconfitta in Bulgaria, contro il Ludogorets, battendo l’HJK Helsinki per 3.0. Il Betis però batte i bulgari e conserva la prima posizione in classifica. Giovedì 6, a Roma, ci sarà lo scontro tra le due pretendenti alla vittoria del girone. La Roma se vorrà vincere il girone dovrà fare il bottino pieno contro gli andalusi. Negli altri gironi di Europa League anche il Manchester Utd riscatta la sconfitta casalinga dell’andata contro la Real Sociedad, ma i baschi di San Sebastian vincendo anche contro l’Omonia Nicosia, restano in testa al gruppo. Nei gironi di Europa League, a punteggio pieno, dopo due giornate, oltre le due spagnole, ci sono: il Braga e l’Union St. Gilloise (gruppo D), il Friburgo (gruppo G) e il Ferencváros (gruppo H).

La Fiorentina cade ad Istanbul contro il Başakşehir

Dopo la delusione di giovedì scorso per il pari all’Artemio Franchi contro la RFS Riga (1-1). La Fiorentina delude ancora in Conference League perdendo in Turchia contro l’İstanbul Başakşehir per 2-0. Ora i viola hanno un distacco dai turchi di cinque punti e un ritardo di due punti dagli Hearts of Midlothian, che ieri hanno vinto ieri sul campo di Riga contro la RFS. A punteggio pieno negli altri gironi di Conference, oltre al già citato İstanbul Başakşehir, ci sono: West Ham, Villareal, Basilea e Az Alkmaar.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Red Bull e budget cap: tanto tuonò che alla fine (non) piovve

"Tanto rumore per nulla", recitava una nota opera di...

Stankovic alla Sampdoria, il serbo è l’erede di Giampaolo

È atteso nelle prossime ore l'annuncio ufficiale di Dejan...

Siviglia vs Borussia Dortmund – pronostico e possibili formazioni

Il Siviglia cercherà di ottenere la sua prima vittoria...

Real Madrid vs Shakhtar Donetsk – pronostico e possibili formazioni

Il Real Madrid cercherà di ottenere tre vittorie consecutive...