Secondo alcune indiscrezioni del quotidiano “La Repubblica”, nel corso di queste ore la dirigenza giallorossa tratta la questione legata al rinnovo di Lorenzo Pellegrini. La Roma potrebbe offrire un quadriennale di circa 4,5 milioni netti a stagione per il capitano con annessa eliminazione della clausola rescissoria di 30 milioni. Altisonante e retorica, la cifra di sottofondo ad Euro 2020, riecheggia in maniera pervasiva su ogni iniziativa di mercato, persino sul capitano. Tuttavia l’ora di Pellegrini, salvo clamorosi ripensamenti, è giunta e la Roma tratta i dettagli.

L’ora di Pellegrini, il rinnovo e i “rumors”: la Roma ai dettagli

Non meno di qualche giorno fa, voci di mercato accostavano Lorenzo Pellegrini ad un top club come il Barca. I “blaugrana” vista la prossima scadenza di contratto nel 2022 non sarebbero stati disposti nemmeno ad esercitare la clausola prevista nel contratto del giocatore, ma avrebbero offerto a Tiago Pinto una cifra inferiore. Molto apprezzato anche in premier da Liverpool e Tottenham a seguito l’esclusione a sorpresa dall’europeo, dovuta ad un risentimento muscolare al muscolo flessore della coscia, probabilmente, la questione legata al suo rinnovo acquisisce una corsia preferenziale. “Rumors” legati a possibili cessioni, dividono una piazza che, tuttavia, è divisa tra chi se ne farebbe una ragione e chi, riconosce in Lorenzo l’elemento più rappresentativo dei colori della società. Una stagione altalenante finita in calo come il resto del gruppo. Un giocatore che tra centrocampo e trequarti ha realizzato 11 gol e 9 assist, trascinatore in alcuni casi e uomo spogliatoio in momenti difficili, tuttavia discontinuo e poco incisivo, quantomeno non abbastanza da cambiare il finale stagione.

“Lo zoccolo duro”: la Roma del futuro

Lo “zoccolo duro” di Mourinho, le basi sulle quali edificare la Roma del futuro, non farà a meno del centrocampista ventiquattrenne. A tacitare le sirene oltremanica, sembra sia pronto un quadriennale di circa 4,5 milioni netti a stagione. La novità? Altisonante e retorica. La clausola rescissoria di 30 milioni. Sarà annessa la sua eliminazione.



Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20