fbpx
Ottobre27 , 2021

Max Biaggi dopo il test con Aprilia chiarisce: «Non sarò in Malesia per la MotoGp»

Related

Hoffenheim vs Hertha Berlino: pronostico e possibili formazioni

L'azione della Bundesliga del fine settimana inizia venerdì 29...

Damon Hill: “Austin decisiva? Penso di no”

Al termine del Gran Premio di Austin, Damon Hill...

Ascoli Spal: probabili formazioni e tv

Ascoli Spal è una partita della decima giornata di...

Milan: i ricavi aumentano e il bilancio migliora

Il Milan vede aumentare i propri ricavi e il...

Cagliari vs Roma: pronostico e possibili formazioni

Mercoledì 27 ottobre ore 20.45 all'Unipol Domus di Cagliari...

Share

A circa tre anni di distanza dal terribile incidente di Latina che aveva fatto temere per la sua vita, Max Biaggi è tornato in sella ad una moto da corsa. Il campione romano nei giorni scorsi ha girato sul tracciato della Malesia con una RSV4 X superbike, ottenendo riscontri davvero positivi. Infatti ha fatto segnare degli ottimi tempi cronometrati, dimostrando che, nonostante il tempo passi, il talento e la propensione per la velocità restano immutati. Tutto ciò, però, non deve far pensare che il sei volte campione del mondo sia pronto a tornare al più presto in MotoGp.

È stato proprio Max Biaggi a raccontare sui social network le emozioni che ha provato durante i test di Sepang con l’Aprilia. Innanzitutto ha chiarito che il ritorno in pista è stato fortemente voluto da lui, anche perché programmato già da un po’ di tempo. Inoltre ha avuto l’opportunità di prendere parte ad un evento organizzato dall’azienda italiana che gli ha dato la possibilità di incontrare numerosi appassionati del mondo dei motori e soprattutto delle due ruote.

Max Biaggi: ottimi tempi a Sepang con Aprilia.

Subito dopo, il pilota 48enne ha rivelato che si è messo in viaggio per la Malesia perché sentiva la necessità di mettersi nuovamente alla prova e per di più su una pista che ha una certa importanza nella sua lunga carriera. Ovviamente, dopo l’incidente e con l’età che avanza, ha impiegato un po’ di tempo in più per ritrovare il ritmo giusto e lo smalto dei giorni migliori. Dunque, questa per lui è stata una prova per valutare le proprie condizioni fisiche e per capire se ormai la brutta esperienza vissuta tre anni fa non avesse lasciato strascichi.

Max Biaggi: «Oggi posso dire che l’incidente è stato superato completamente»

Nel suo intervento sui social network, Max Biaggi non ha nascosto la grande soddisfazione nell’aver appurato di essere tornato in piena forma e di sentirsi rinato non solo come pilota, ma anche come uomo. Adesso, quindi, può dire senza alcuna remora che il brutto incidente di Latina che ha messo a repentaglio la sua vita appartiene ormai al passato, e questa è certamente una grande vittoria e motivo di gioia. Soffermandosi sui tempi veloci che ha messo a segno con la RSV4 X, il driver capitolino ha rivelato che sono scaturiti da un lavoro molto preciso effettuato in questo periodo, e anche dal fatto che certe caratteristiche innate non si perdono di certo con il passare degli anni.

MotoGp: Max Biaggi non ci sarà ai test in Malesia.

Nelle battute finali delle sue dichiarazioni, il centauro romano ha voluto poi smentire un’indiscrezione che stava circolando da qualche settimana. Infatti ha affermato che non prenderà parte ai test della MotoGp in Malesia. In questo modo, dunque, ha zittito tutte le voci che lo volevano pronto ad un rientro nella classe regina delle due ruote al posto di Andrea Iannone.

MotoGp, Ducati svela la squadra 2020

Nonostante ciò, si è detto orgoglioso di poter continuare ad essere «brand ambassador» per Aprilia, e di essere pronto a dare una mano qualora la scuderia dovesse aver bisogno del suo talento ed esperienza. D’altronde, il fuoriclasse 48enne ha ricordato che nella vita ha sempre amato le sfide, anche quelle più difficili, e ha lavorato duramente per affrontarle e per provare a vincerle.

            

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20