Milinkovic risponde al canto del Gallo: Lazio – Torino 1-1

Chiusura di anno amara per la Lazio di Simone Inzaghi. I biancocelesti si fanno stoppare dal Toro di Mazzarri e rallentano nella sempre più combattuta corsa Champions. Affidatosi ancora una volta al collaudato 3-4-2-1 delle ultime gare e col ritorno dal primo minuto di Immobile dopo la panchina di Bologna, i padroni di casa scendono in campo col chiaro intento di allungare su Milan e Roma. Dal canto suo, gli ospiti arrivano all’Olimpico con la voglia di svoltare definitivamente in chiave Europa League. Mosse dunque da obiettivi speculari, le due compagini danno vita ad un match combattuto fin dai primi minuti di gioco, con gli uomini di Mazzarri che ribattono colpo su colpo alle iniziative dei laziali, spinti da un Milinkovic formato 2017.

La prima clamorosa occasione capita a De Silvestri, ex di turno, che su cross dalla sinistra di Ansaldi colpisce clamorosamente la traversa. Scampato il pericolo, Leiva e compagni prendono in mano il pallino del gioco grazie ad un fitto possesso palla e alle folate della coppia di esterni di centrocampo Lulic e Marusic. L’elevata percentuale di possesso palla non produce però chiare occasioni da goal grazie all’ottimo lavoro di Meitè e Rincon che schermano bene la difesa guidata da un eccellente N’Kolou. Quando il primo tempo sembra ormai agli sgoccioli, arriva l’episodio che stappa la partita: Marusic cintura ingenuamente Belotti in area e Irrati fischia il penalty che il Gallo trasforma nella rete dell’1-0 (48’).

In avvio di ripresa ci si aspetterebbe una reazione veemente della Lazio alla ricerca del pareggio ma è invece del Torino la clamorosa occasione del 2-0: Leiva serve involontariamente De Silvestri in area ma l’esterno azzurro, completamente solo davanti a Strakosha, cestina la chance calciando in curva. È l’epilogo che anticipa l’ennesimo atto di “crudeltà” del calcio. Sul ribaltamento di fronte infatti la Lazio trova il goal del pareggio con una bomba di Milinkovic che dal limite non lascia scampo a Sirigu centrando l’incrocio. È la svolta della gara: rinfrancata dall’1-1, la squadra di Inzaghi attacca a testa bassa per cercare la rete del sorpasso. Tuttavia la foga dei biancocelesti porta ad azioni confuse ben sbrogliate dalla difesa ospite. Ed è proprio degli ospiti, dopo l’espulsione di Marusic pareggiata nel finale da quella di Meitè, la chance del sorpasso: De Silvestri, protagonista di giornata, colpisce di testa ma Strakosha e il palo gli dicono no. È l’ultima occasione del match. Il fischio di Irrati manda tutti in vacanza. Per la caccia all’Europa ci si vede nel 2019.

TABELLINO

LAZIO – TORINO 1-1

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu (12′ st Leiva); Marusic, Parolo, Milinkovic, Lulic; Correa (19′ st Wallace), Luis Alberto (40′ st Caicedo); Immobile

A disposizione: Proto, Guerrieri, Bastos, Patric, Lukaku, Murgia, Badelj, Cataldi

Allenatore: Inzaghi

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo (6′ st Moretti, 38′ st Lyanco), Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Basellii (27′ st Lukic), Rincon, Meité, Ansaldi; Iago Falque, Belotti

A disposizione: Ichazo, Rosati, Bremer, Aina, Berenguer, Parigini, Soriano, Edera, Zaza

Allenatore: Mazzarri

Marcatori: 48′ Belotti (rig.), 62′ Milinkovic-Savic

Arbitro: Irrati

Ammoniti: Djidji, Izzo, Lukic, Rincon, Correa, Luiz Felipe, Luis Alberto, Leiva 

Espulsi: 86′ Marusic, 90′ Meitè


Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.