Julian Nagelsmann aveva un sogno nel cassetto, un sogno che ora è diventato realtà: allenare il Bayern Monaco. I campioni d’Europa saluteranno il loro mister Hans Flick che approderà sulla panchina della nazionale tedesca e daranno il benvenuto all’ex Lipsia. Il club di Monaco ha pagato 25 milioni di euro per accaparrarsi l’allenatore.


BVB e Bayern Monaco dicono no alla Super League


Chi è Nagelsmann il nuovo allenatore del Bayern Monaco?

Julian Nagelsmann classe 1987, è cresciuto con la passione per il calcio, ha anche giocato nelle giovanili dell’Augusta e del Monaco 1860 ma ha poi capito che lo sport giocato non faceva per lui. Ciò che più lo appassionava era allenare. Così, portato da questo amore per la panchina, cominciò a guidare prima il Monaco 1860, poi l’Hoffenhaim e infine il Lipsia. Lipsia con il quale è rimasto diversi anni e che ora ha salutato per fare, forse, il passo più importante della propria carriera: allenare il Bayern Monaco. Per Nagelsmann è un sogno che si realizza e sostituire un tecnico come Flick è un onore e un onore. Julian però ce la metterà tutta per dimostrare che la costosa trattativa non è stata vana. Per portarlo in Baviera, il Bayern ha versato 25 milioni di euro.

Nel primo pomeriggio di oggi martedì 27 aprile, Nagelsmann ha tenuto una conferenza stampa nella quale dice di non avere sensi di colpa nei confronti dei suoi ormai ex giocatori. Queste le sue parole: “Ho cercato di essere leale con i miei giocatori, non credo che siano molto arrabbiati con me. Non ho la coscienza sporca. Indipendentemente dal fatto che ogni addio è triste, credo che la mia decisione sia comprensibile. Non ho grandi preoccupazioni o paure di quel che vado ad affrontare. Per il momento dormo ancora serenamente”. Il 33enne dovrà ora dimostrare di essere all’altezza dell’incarico: in molti ripongono fiducia in lui.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20