6 partite nella notte NBA: Russell Westbrook (furioso con i tifosi di Utah) abbatte i Jazz. Houston suona la nona. I Clippers schiantano i Celtics

KAWHI LEONARD E COLLIN SEXTON

Vincono a sorpresa i Cleveland Cavaliers contro i Toronto Raptors (126-101). I canadesi cedono dopo un buon primo tempo, e nel 3° quarto sono i Cavs ad allungare (32-22). Kawhi Leonard mette a referto 25 punti, che non bastano per avere la meglio sui padroni di casa, trascinati da Collin Sexton (28 punti) e Kevin Love (16 punti e 18 rimbalzi)

Brutto stop in chiave playoff per i Sacramento Kings, sconfitti a Washington dai Wizards (121-115). Protagonisti sono Bradley Beal (27 punti) e Bobby Portis (17 punti e 13 rimbalzi). Non bastano a Sacramento i 23 punti di De’Aaron Fox. Kings che ora si trovano a 4 vittorie dalla zona playoff, con l’ottavo posto occupato dai Jazz a 37 successi

Chi invece fa un importante balzo in avanti per la post season sono i Brooklyn Nets, usciti vincitori dallo scontro diretto contro i Pistons (103-75). I padroni di casa dominano l’incontro (+26 all’intervallo) , mentre Detroit non riesce a reagire nel secondo tempo. Nets che quindi allungano in classifica proprio sui Pistons, adesso sotto di due vittorie, e mantengono un margine di 5 successi sul nono posto ad est

RUSSELL WESTBROOK

Partita molto tesa quella tra Utah Jazz e Oklahoma City Thunder, terminata con il successo degli ospiti (89-98), che portano a casa tutte le partite stagionali contro Utah. Match deciso nel 2° quarto, quando gli ospiti realizzano un parziale da 28-16, allungando definitivamente sugli avversari. Nervosissimo Russell Westbrook, forse vittima di insulti razzisti, , che a fine partita se la prende con i tifosi di casa. Questa situazione però non pregiudica la prestazione del play di Long Beach, che mette a referto una doppia doppia da 23 punti e 11 rimbalzi

Nona sinfonia per gli Houston Rockets, che in casa contro i Charlotte Hornets ottengono il nono successo consecutivo (118-106) consolidando il terzo posto nella Western Conference. Texani che chiudono i conti molto presto, e all’intervallo si ritrovano sopra di 27 punti. James Harden è l’uomo partita per Houston: il Barba è autore infatti di una doppia doppia da 28 punti e 10 assist

Prosegue il buon momento dei Los Angeles Clippers (quinta vittoria di fila) che battono nettamente i Boston Celtics (140-115) e si portano al 6° posto ad ovest, a +6 vittorie dal nono posto e quasi certi dei playoff. Primo tempo già decisivo, con i Clippers che vanno al riposo sul +13. Celtics che restano fermi al 5° posto ad est, ad una vittoria dai Pacers quarti

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.