NBA Night: un mostruoso Joel Embiid trascina Philadelphia contro Boston

9 partite nella notte NBA: Philadelphia batte Boston grazie ad una prestazione mostruosa di Joel Embiid. Toronto corsara ad Oklahoma City

PHILADELPHIA 76ERS-BOSTON CELTICS

Un Joel Embiid semplicemente fenomenale (37 punti e 22 rimbalzi) trascina i suoi Philadelphia 76ers al successo contro i Boston Celtics (118-115). Il nativo di Yaoundé non è il solo a brillare nella vittoria dei padroni di casa: Jimmy Butler e Tobias Harris (22 e 21 punti) confermano la bontà del roster dei Sixers, ora terzi ad est e matematicamente ai playoff

E’ crisi nera per gli Oklahoma City Thunder, battuti pure dai Toronto Raptors (114-123) ed ora addirittura ottavi in classifica dopo il 4° ko consecutivo. Nonostante i 42 punti di Russell Westbrook, i canadesi si dimostrano più forti, e complice un Paskal Siakam da 33 punti e 13 rimbalzi, portano a casa la vittoria numero 51. Anche se Oklahoma non rischia di finire fuori dai playoff (i Thunder hanno 8 vittorie di vantaggio sui Kings noni in classifica) per Westbrook e George diventa concreto il rischio di beccare sin da subito i Golden State Warriors

Continuano ad andare a braccetto le due franchigie della Florida. I Miami Heat battono gli Spurs, fermano la loro striscia vincente (105-110), mentre Orlando vince facile contro i New Orleans Pelicans (119-96). Vista la distanza tra i Magic (9°) e gli Hornets (10°), la sfida per l’ultimo posto playoff ad est sarà probabilmente ristretta al derby in Florida

Successi ad est anche per i Cleveland Cavaliers che battono la capolista Milwaukee Bucks (107-102) e per i Chicago Bulls, che complicano la corsa playoff dei Washington Wizards (126-120)

JUSUF NURKIC E SALAH MEJRI

I Portland Trail Blazers superano i Dallas Mavericks (126-118) e si riportano ad una vittoria dal terzo posto degli Houston Rockets. Riflettori puntati ancora una volta su Damian Lillard, autore dell’ennesima doppia doppia in stagione (33 punti e 12 assist)

Dominio Utah Jazz a New York. Donovan Mitchell e compagni espugnano il Madison Square Garden (116-137), superando in un sol colpo in classifica Spurs, Clippers, e Thunder

I Memphis Grizzlies fanno lo scherzetto, e Houston si ferma dopo un overtime (126-125). I padroni di casa vanno vicini a vincere già nei tempi regolamentari, ma la rimonta dei texani prolunga il match ai supplementari, dove pur restando in equilibrio, la partita prende la via del Tennessee. Nonostante James Harden confermi ancora una volta di essere ad un livello superiore (57 punti), vincono i Grizzlies di un super Jonas Valanciunas (33 punti e 15 rimbalzi)

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.