Il Team NTT resta nel ciclismo e punta Aru.

Arrivano buone notizie per il mondo del ciclismo dal Team NTT Pro Cycling. La squadra sudafricana infatti ha evitato la chiusura e continuerà a prendere parte alle corse grazie alla nuova partnership con Assos, azienda svizzera specializzata proprio in abbigliamento per il ciclismo. Douglas Ryder, patron della formazione, da Johannesburg ha confermato l’accordo e ha anticipato che il nuovo nome sarà Team Qhubeka Assos.

La prosecuzione dell’attività della NTT può far tirare un sospiro di sollievo anche a due atleti italiani che rischiavano di trovarsi improvvisamente senza squadra. Si tratta innanzitutto di Domenico Pozzovivo che, dopo aver disputato un buon Giro d’Italia, potrà continuare ad indossare la casacca della formazione sudafricana anche per la prossima stagione, avendo ancora un anno di contratto in corso. L’altro ciclista azzurro è Giacomo Nizzolo, il quale in questo 2020 è riuscito innanzitutto a laurearsi campione d’Italia, per poi conquistare anche il titolo europeo. Lo sprinter milanese non ha ancora sciolto le riserve sul suo futuro, ma a questo punto potrebbe essere pronto a rinnovare con la nuova Qhubeka Assos.

NTT nuovo team
NTT: accordo con Assos e Qhubeka.

Douglas Ryder non ha nascosto la propria soddisfazione per l’intesa siglata con Assos che sarà lo sponsor principale del team. Ha aggiunto che l’obiettivo è quello di lottare per raggiungere traguardi ambiziosi.

La nuova NTT ha messo Fabio Aru nel mirino

Ryder ha colto l’occasione per ringraziare anche l’altro sponsor della nuova NTT, ovvero Qhubeka Charity. Si tratta di un’organizzazione che ha lanciato una campagna di raccolta fondi per distribuire gratuitamente circa 30mila biciclette in Africa. È intervenuto anche Derek Bouchard-Hall, amministratore delegato di Assos, il quale ha spiegato che l’azienda elvetica, da sempre vicina al ciclismo, è entusiasta di essere diventata parte attiva di questo sport in un periodo indubbiamente complicato come questo caratterizzato dall’epidemia di coronavirus e dalla crisi economica causata dalla pandemia.

Il Team Qhubeka Assos sarà dunque presente a partire dal 2021 nelle competizioni del World Tour. A tal proposito, il neonato sodalizio sportivo si starebbe già guardando intorno per ingaggiare nuovi ciclisti in grado di portare in alto la squadra. Tra i principali obiettivi ci sarebbe Fabio Aru, attualmente portacolori di UAE Team Emirates.

Fabio Aru obiettivo di mercato della nuova NTT.

Il fuoriclasse sardo piace anche a Gazprom-Rusvelo e Vini Zabù Brado-KTM, ma l’interesse dell’ex NTT potrebbe cambiare le carte in tavola. Il Cavaliere dei Quattro Mori potrebbe essere allettato dalla prospettiva di firmare per la compagine del patron Ryder che gli permetterebbe di continuare a gareggiare nelle principali competizioni internazionali, ma ne farebbe anche la sua punta di diamante.

Fabio Aru parteciperà al Tour del France 2020

Inoltre, trattandosi comunque di una squadra nuova, Fabio Aru potrebbe gareggiare senza l’eccessiva pressione di vincere a tutti i costi come avviene di solito per i team già affermati. Questa situazione potrebbe consentirgli di dargli il tempo necessario per ritrovare la condizione migliore e tornare a fare collezione di grandi successi.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20