Finisce in pareggio la partita tra Paderborn e Hoffenheim. La gara della Benteler-Arena è molto combattuta fin dall’inizio. Skov e Srbeny infiammano subito il match con le loro reti, nei primi dieci minuti del primo tempo. Dopo la rete del pareggio, sono soprattutto gli ospiti ad attaccare, ma anche i nerazzurri trovano spazi per arrivare dalle parti di Baumann.

Nella ripresa è ancora l’Hoffenheim a fare la partita e creare la maggior parte delle azioni d’attacco. Skov e Baumgartner sono i più propositivi per gli ospiti, ma le loro conclusioni non centrano il bersaglio.

FORMAZIONI

PADERBORN 4-1-4-1

Zingerle;

Collins, Schonlau, Hunemeier, Drager (dall’82’ Jans);

Gjasula;

Holtmann (dal 65′ Mamba), Antwi-Adjej, Vasiladis (dall’82’ Jastrzembski), Proger (dall’81’ Sabiri);

Srbeny (dal 76′ Zolinski);

All. Baumgart;

A disposizione: Mamba, Strohdiek, Evans, Ritter, Huth, Jans, Jastrzembski, Sabiri, Zolinski.

HOFFENHEIM 3-1-4-2

Baumann;

Hubner, Bicakcik, Posch;

Grillitsch;

Zuber (dal 63′ Dabbur), Baumgartner, Rudy (dal 76′ Geiger), Kaderabek;

Bebou (dal 76′ Beier), Skov;

All. Schreuder;

A disposizione: Dabbur, Beier, Akpoguma, Geiger, Larsen, Samassekou, Pentke, Nordtveit, Ribeiro.

PRIMO TEMPO

L’Hoffenheim è deciso a riscattare la pesante sconfitta casalinga, subita nell’ultimo turno e lo fa capire fin dall’inizio. Alla prima azione utile, la squadra di Schreuder si porta in vantaggio con Skov, servito nell’area avversaria da Kaderabek.

Passano appena 5 minuti e gli ospiti riagguantano il pari. Srbeny approfitta dell’errore di Bicakcik per avventarsi sul pallone e calciare dal limite, battendo Baumann. Dopo il pareggio subito, gli ospiti tornano in avanti a caccia del gol del vantaggio. È soprattutto sulla corsia di destra che la squadra di Schreuder crea i maggiori pericoli. Prima Kaderabek e poi Skov provano a impensierire Zingerle, ma entrambe le conclusioni vengono respinte. Ci prova anche Baumgartner, al 28′, ma nemmeno il suo tiro va a bersaglio.

Intorno alla mezz’ora provano la reazione i padroni di casa. Antwi-Adjei si libera dagli avversari e va alla conclusione, respinta dalla difesa. Al 37′ ci prova anche Proger, con un colpo di testa ravvicinato, che termina fuori. Entrambe le squadre si danno battaglia a viso aperto, ma nessuna delle due riesce a imporre il proprio dominio prima della pausa.

SECONDO TEMPO

L’Hoffenheim riparte all’attacco, senza rendersi particolarmente pericoloso. Per dare una spinta in più all’attacco, Schreuder manda in campo anche Munas Dabbur. L’ex bomber del Salisburgo prova a lasciare il segno al 73′, con un tiro indirizzato nell’angolino destro basso, ma Zingerle si salva. Dabbur ci riprova all’87’, ma il suo colpo di testa esce di molto. È più preciso il tiro di Skov, a pochi istanti dallo scadere, ma la traiettoria troppo centrale non impensierisce Zingerle.

Al termine della partita, nessuna delle due squadre riesce ad avere la meglio. Paderborn-Hoffenheim termina in pareggio.

MARCATORI

4′ Skov, 9′ Srbeny

AMMONIZIONI

Vasiliadis, Gjasula, Srbeny

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20