Il Parma esce vincente dalle mura del Tardini con una gratificante vittoria arrivata grazie a Kurtic. Questi primi tre punti sono fondamentali per l’ambiente emiliano dopo i risultati negativi delle prime due giornate. Dall’altra parte il Verona non è sceso in campo con la cattiveria gusta, a Juric non sono bastate le numerose azioni offensive create per forare la porta di Sepe. Di seguito riportiamo le parole degli allenatori dopo la fine dell’incontro.

Liverani: “L’importante era vincere”

Credo che era importante portare a casa i punti. Nel giro di venti giorni abbiamo cambiato proprietà, allenatore, ds, e c’è il mercato aperto: è normale che la squadra abbia potuto avere degli sbandamenti. A prescindere da stasera e domani, i ragazzi hanno dato grande appartenenza al Parma, ed è quello che chiedevo. La settimana di sosta anche per i nuovi sarà sicuramente una cosa buona. Si può migliorare, delle volte è vero che abbiamo giocatori per giocare in un modo, ma non si può andare sempre alla stessa velocità.

Juric: “Non meritavamo la sconfitta”

Sconfitta immeritata? Assolutamente sì. Mi dispiace perché abbiamo fatto passi avanti, ma contano i risultati. Oggi la sconfitta non ci sta: abbiamo fatto un errore e ci ha penalizzato in maniera decisiva.La squadra ha giocato la gara come l’avevamo preparata durante la settimana, ma ci è mancato il gol. Questa è una squadra completamente nuova, bisogna avere pazienza perché ci sono cose migliorabili ma non è facile farlo subito. I ragazzi lavorano bene e abbiamo buone qualità. Sarà un campionato difficile per tutti. Se la sosta ci torna utile? Abbiamo fatto una buona settimana con chi era a disposizione e si è visto. Ora tanti vanno via con le rispettive Nazionali ed è per noi uno svantaggio. Ripartiamo con umiltà e pazienza: sono fiducioso“.

Leggi anche:

Parma-Verona 1-0, Kurtic regala i primi tre punti a Liverani

Parma-Verona, le parole degli allenatori

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20