Anche per l’anno accademico 2020/21 il Politecnico di Torino rinnova il programma “Dual Career” per studenti che praticano attività sportiva di alto livello e che prevede supporto nel percorso didattico e borse di studio per meriti sportivi finanziate da enti esterni.

Tra i benefici per gli studenti ci sono la possibilità di svolgere esami fuori dalle date di appello e la presenza di tutor. Inoltre, gli studenti Dual Career sono equiparati agli studenti part time nell’applicazione delle regole di durata del corso di studi.

Politecnico di Torino

Il progetto è partito nell’anno accademico 2018/2019 e nell’attuale anno accademico sono stati selezionati otto studenti con due borse di studio. L’obiettivo è di continuare a incrementare il numero di partecipanti.

«Combinare gli studi universitari con un’attività sportiva ad alto livello implica il superamento di difficoltà, soggettive e oggettive, su diversi fronti. Per la comunità è di fondamentale importanza concedere l’opportunità di carriera universitaria ai  ragazzi e alle ragazze che praticano sport». Queste le parole di  Marco Barla, Referente del Rettore per le attività sportive.

«Confidiamo nel sostegno attivo del progetto da parte di aziende che operano in ambito sportivo e non, affinché sempre più studenti possano realizzare una carriera accademica di alto livello senza dover rinunciare all’attività sportiva. In linea tra l’altro con le indicazioni delle istituzioni europee e le iniziative dei principali atenei internazionali a cui il Politecnico si ispira».

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20