Sebastian Vettel, Aston Martin

L’ex pilota di Formula Uno, Ralf Schumacher, ha espresso il proprio parere in merito alla stagione dei motori. In particolare si è concentrato sulla scuderia Aston Martin e sul pilota Sebastian Vettel che finora ha ottenuto risultati a dir poco deludenti in pista. Il 4 volte campione del mondo di F1 è ancora a quota 0 punti e spera di ritagliarsi qualche soddisfazione al GP di Monaco.


Marc Surer: “Vettel potrebbe fare bene a Monaco”


Ralf Schumacher: “Vettel? Penso possa dare ancora qualcosa”

Secondo l’ex pilota di Formula Uno Ralf Schumacher, Sebastian Vettel può ancora puntare in alto. Al momento il pilota tedesco che appartiene alla scuderia Aston Martin ha ottenuto risultati davvero deludenti. Per quanto riguarda i punti è davanti solo George Russell, Mick Schumacher, Nicholas Latifi e Nikita Mazepin. Nei Gran Premi che si sono già corsi in questa stagione 2021, Vettel non si è messo in risalto come avrebbe dovuto. Un corridore della sua portata dovrebbe avere più punti in classifica e non essere ancora fermo a quota 0. Tutti però hanno i momenti no e Ralf Schumacher è convinto che Sebastian sia ancora in tempo per recuperare. Il GP di Monaco si sta avvicinando e potrebbe essere un’occasione importante per dimostrare di essere ancora forte in pista.

Il pensiero di Schumacher

Schumacher ai microfoni di Sky, ha detto: “Il compito di Sebastian Vettel nelle prossime gare sarà quello di dominare il compagno di squadra. Come quattro volte campione del mondo, deve. Se all’Aston Martin non si trova bene e non trascina la squadra, allora deve chiedersi se rimanere ha ancora un senso. Ma non siamo ancora arrivati a questo punto. 

Dovremmo concedergli altre due o tre gare. So che come pilota di Formula 1 ti metti in dubbio in ogni sessione di allenamento e dopo ogni gara, se arrivi dopo il tuo compagno di scuderia. Ti fai sempre domande come: ‘Come può essere più veloce? Perché può frenare dieci metri dopo?’ Questo dispiace a Sebastian Vettel e lo si nota anche in alcune dichiarazioni nelle interviste. Come pilota speri sempre che la prossima volta vada tutto per il meglio o che ci sarà un miglioramento nell’auto. La squadra deve supportare Vettel ove possibile. Comunque sia credo ancora che Sebastian Vettel possa dare il suo contributo alla Formula Uno”. Ora non resta che seguire il Gran Premio di Monaco per vedere come scenderà in pista Vettel.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20