fbpx
Ottobre27 , 2021

Rea vs Razgatlioglu: dopo la Francia è scontro totale

Related

Cagliari vs Roma: pronostico e possibili formazioni

Mercoledì 27 ottobre ore 20.45 all'Unipol Domus di Cagliari...

Nel 2022 in superbike arriva l’Honda verde

La Honda mantiene l'impegno in Superbike nel 2022, ma...

F1 a Las Vegas? Si può fare, c’è spazio

La F1 ha tanta voglia di USA: dopo Austin...

Maiorca vs Siviglia: pronostico e possibili formazioni

Il Siviglia cercherà di tenere il passo con quelli...

Preston North End-Liverpool: pronostico e possibili formazioni

Con i loro sostenitori che si stanno ancora godendo...

Share

Se c’è una cosa che abbiamo imparato in questa stagione 2021 della Superbike, è che Jonathan Rea ha trovato in Toprak Razgatlioglu pane per i suoi denti. Dopo Magny Cours, il turco ha dato una tripla bastonata al campione del mondo, ma un episodio da carte bollate cambierà per sempre il rapporto tra i due sfidanti e le rispettive squadre. Un reclamo da parte di Rea ha infatti invalidato una delle vittorie di Toprak, causando malumori nel paddock. Ora la sfida è diventata totale, trasferendosi anche al di fuori della pista. L’idillio pare essere finito: da adesso in poi sarà rivalità vera.

Cosa è successo in Francia tra Rea e Razgatlioglu?

Il fattaccio è avvenuto nella Superpole Race, la gara della domenica mattina. Jonathan e Toprak hanno lottato duramente per la posizione, e alla fine l’ha spuntata il turco con un sorpasso da paura. Al parco chiuso, molti osservatori hanno notato Johnny parlare animatamente con il suo capotecnico, Pere Riba. All’inizio pensavamo che stessero discutendo delle strategie per gara 2, ma dopo avremmo scoperto la verità. Quattro ore più tardi, a weekend già bello che concluso, la direzione gara ha diramato una comunicazione: “Razga” è stato retrocesso al secondo posto, la vittoria della gara sprint è stata assegnata a Rea. Motivo? Il pilota Yamaha era passati sul verde nell’ultimo passaggio, violando i track limits. La decisione, avvenuta in tempi biblici, era frutto del reclamo da parte di Kawasaki. Ed il primo a notare l’infrazione è stato proprio Rea: era questo di cui parlava con Riba al parco chiuso!


SBK Francia, Superpole Race: Rea-Toprak, duello mondiale


Fuoco alle polveri

Il reclamo di Kawasaki ha giustamente irritato la Yamaha. Paul Denning, titolare del team Crescent che gestisce le operazioni della casa di Iwata, ha postato un tweet al vetriolo: “Credo che la penalità sia arrivata dopo uno studio forense dell’on-board“, ha commentato sarcasticamente. “Qualsiasi infrazione è stata estremamente marginale e non era stata notata dalla Direzione Gara. Complimenti, veramente una bella vittoria. Meritata“. Razgatlioglu non ha detto nulla riguardo la questione (nemmeno Rea l’ha fatto), ma nel frattempo ha incassato la solidarietà del compagno di squadra, Andrea Locatelli: “La penalità è una presa per il c**o“, ha detto il lombardo. A prescindere dal regolamento (che è piuttosto chiaro, ed è stato applicato alla lettera), il fatto è che siamo arrivati al punto di non ritorno. Non è più solo questione di prevalere in pista, ma di vincere a qualunque costo, anche se questo vuol dire comportarsi “da avvocati”. Tra Jonathan e Toprak adesso è scontro totale, poco importa se è sulla pista e fuori. Da oggi, niente sarà più come prima.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20