Tutto pronto per il match della 33esima giornata che si giocherà domani alle 15 presso lo Stadio Oreste Granillo. Alla vigilia della gara Reggina-Vicenza, gli allenatori hanno rilasciato dichiarazioni in conferenza stampa. Le due squadre attualmente all’11° e 12° posto si trovano a pari punti a 2 posizioni dalla zona Play-Off

Reggina-Vicenza: quali sono le dichiarazioni di Baroni?

La Reggina è finalmente tornata dalla doppia trasferta veneta e l’ha fatto con il morale alto per i 4 punti conquistanti e quel sano pizzico di rammarico in relazione alla mancata vittoria di Cittadella. Con uno spirito così positivo si sta preparando la sfida interna al Vicenza. “Loro a gennaio hanno fatto dei buoni innesti in una rosa molto competitiva. Molto passerà dalla nostra prestazione. Abbiamo cercato di lavorare nonostante le due gara ravvicinate“, dichiara Baroni. “L’importante è il nostro atteggiamento. Sappiamo come comportarci anche se l’avversario modifica qualcosa. Non dobbiamo sbagliare, serve una prestazione di altissimo livello dal punto di vista dell’attenzione e della personalità“.

Indisponibili e ritorni

Baroni parla anche della forma fisica dei giocatori. “Abbiamo recuperato Folorunsho. Sia Menez che Denis hanno lavorato con la squadra e stanno bene. Oggi e domani svolgerà un lavoro in più Petrelli che è stato una settimana fuori con la febbre“. Per quanto riguarda Folorunsho il giocatore sta bene dichiara l’allenatore. Rientra in un momento importante e sarà sicuramente in partita

Reggina-Vicenza: le dichiarazioni di Cinelli

Sul fronte veneto, alla vigilia della gara anche Antonio Cinelli ha rilasciato alcune dichiarazioni. “La Reggina è una squadra solida e concreta. La priorità per entrambe è la salvezza”. Dichiara Cinelli. “Penso che il cambio di allenatore abbia avuto un forte impatto anche sul cambio della mentalità quindi il loro trend è molto positivo. E’ una squadra difficile da affrontare ma su ogni campo bisogna dare il massimo”.

L’obbiettivo del Vicenza

L’obbiettivo prioritario del Vicenza è sicuramente quello della permanenza in Serie B. “Servono punti per la salvezza“. Prosegue l’allenatore. “Abbiamo un obbiettivo sin da inizio stagione. Sognare è bello e sicuramente i tifosi sognano i Play-Off, ma la strada è ancora lunga. Questa squadra è riuscita a sopperire ai tanti infortuni e al Covid, e siamo molto soddisfatti del percorso fatto nonostante le avversità“.

Entella-Salernitana 0-3: granata in scioltezza

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20