Roma Spezia 4-3

Roma Spezia 4-3. La sfida all’Olimpico, valida per la 19° giornata di campionato di Serie A, si conclude con un successo dei padroni di casa. Al 17′ Mayoral blocca la partita e Piccoli pareggia poco dopo. A inizio ripresa Mayoral firma il vantaggio giallorosso e subito dopo Karsdorp fa il tris, ma al 59′ Farias accorcia le distanze. Al 90′ l’ex Verde approfitta di un liscio di Smalling e pareggia, ma al 92′ Pellegrini regala la vittoria alla Roma.

Terzo confronto in tutte le competizioni tra Roma e Spezia, dopo i due incontri di Coppa Italia, quello del 2015/2016, che ha visto i liguri qualificarsi dopo i calci di rigore, e quello di martedì, che ha decretato ancora una volta l’eliminazione della Roma dalla competizione. I giallorossi stanno vivendo infatti un momento molto delicato. Questa partita arriva dopo la sconfitta nel Derby della Capitale contro la Lazio, ma soprattutto dopo il ko a tavolino per l’infrazione del regolamento con il sesto cambio contro lo Spezia in Coppa Italia. I liguri hanno comunque battuto sul campo la Roma per 4 a 2.

Cos’è successo nel primo tempo?

Dzeko non è stato convocato per la partita a causa della contusione rimediata nell’incontro di Coppa, mentre Fonseca deve fare a meno anche dello squalificato Mancini. Al suo posto in difesa accanto a Smalling e Ibanez giocherà Kumbulla, mentre in attacco il tridente titolare Dzeko, Mkhitaryan e Pedro non ci sarà. Spazio dunque a Perez e Pellegrini alle spalle dell’unica punta Borja Mayoral. A centrocampo confermati Veretout e Villar, mentre sulle fasce agiranno Spinazzola e Karsdorp. Italiano deve fare i conti con una piccola emergenza sulla corsia destra: Vignali è squalificato e Ferrer è indisponibile. Il tecnico dei liguri opta allora per adattare Dell’Orco al ruolo di terzino, mentre in attacco Piccoli vince il ballottaggio con Galabinov. Out Saponara e Nzola.

Giallorossi subito in avanti con Spinazzola, ma il suo tentativo viene rimpallato da Chabot. All’8′ bella azione corale dei padroni di casa con Carles Perez che, lanciato in porta, non riesce però ad andare al tiro, facendosi rimontare.

Al 17′ i padroni di casa trovano il gol del vantaggio con Borja Mayoral che, servito in profondità da Pellegrini, deve solo appoggiare in rete. 1-0.

La squadra di Italiano pareggia al 24′ con Piccoli, attaccante classe 2001, che poco dopo si infortuna ed è costretto a lasciare il posto a Galabinov. 1-1.  

Passano cinque minuti e ci prova Pellegrini con un destro a giro dal limite, che però termina fuori. Al 34′ altra chance per i giallorossi con Mayoral che va al tiro, ma la palla finisce sopra la traversa. Allo scadere del primo tempo Pellegrini va alla conclusione dalla distanza, ma Provedel si immola e devia in corner.

Il secondo tempo di Roma Spezia

Sette minuti dopo l’inizio della ripresa la Roma va in vantaggio con Mayoral che conclude in rete con un destro da centro area su assist di Veretout. 2-1.

Passano solamente 3 minuti e i giallorossi fanno il tris con Karsdorp che, servito da Spinazzola sul secondo palo, supera Prevedel con un bel destro. 3-1.

Quattro minuti dopo gli ospiti accorciano le distanze con Farias, il cui mancino di fatto riapre la partita. 3-2.

Al 68′ occasione per Mayoral che, solo in mezzo, sbaglia tutto e la sua conclusione termina larga. Dopo 10 minuti una doppia palla gol per la Roma: prima sul diagonale di Pellegrini si supera Provedel e poi, sulla ribattuta, Perez sbaglia clamorosamente il tap-in.

Al 90′, Verde approfitta di un brutto di liscio di Smalling e pareggia, ma Pellegrini riporta subito la Roma in vantaggio e la panchina giallorossa impazzisce. 4-3.

Roma Spezia 4-3. I giallorossi battono lo Spezia e raggiungono quota 37 punti, confermando la terza posizione. I liguri occupano invece il 14° posto con 18 punti. Nella prossima giornata la Roma ospiterà il Verona, mentre lo Spezia l’Udinese. Nel mezzo i liguri affronteranno anche il Napoli nei quarti di finale di Coppa Italia.

Roma Spezia 4-3

17′ e 52′ Borja Mayoral (R), 24′ Piccoli (S), 55′ Karsdorp (R), 59′ Farias (S), 90′ Verde (S), 90’+2 Pellegrini (R)

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Ibañez, Smalling, Kumbulla; Karsdorp (81′ Bruno Peres), Villar (67′ Cristante), Veretout, Spinazzola; Carles Perez (89′ Diawara), Lo. Pellegrini; Borja Mayoral. 

Allenatore: Fonseca

Spezia (4-3-3): Provedel; Dell’Orco (58′ Acampora), Terzi, Chabot (80′ Erlic), Marchizza; Estevez, Agoumé, Maggiore (58′ S. Bastoni); Gyasi (80′ Verde), Piccoli (33′ Galabinov), Farias. 

Allenatore: Italiano

Ammoniti: Chabot (S), Bruno Peres (R), Borja Mayoral (R)

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20