― Advertisement ―

spot_img

Borussia Dortmund vs Atletico Madrid – probabili formazioni

Il Borussia Dortmund e l'Atletico Madrid si affronteranno martedì 16 aprile sera per conquistare un posto nelle semifinali di Champions League, con le due...
HomeMotoriMotoGpSachsenring a metà del 2022 per il risoluto Repsol Honda Team

Sachsenring a metà del 2022 per il risoluto Repsol Honda Team

Un circuito storico di successo quello di Sachsenring per il team Repsol Honda, Pol Espargaro e l’eroe di casa Stefan Bradl sperano di riconquistare le passate prestazioni della RC213V in Germania dopo una dura serie di gare.

La storia di Repsol Honda a Sachsenring

Dal 2010, il Repsol Honda Team è il dominatore incontrastato del Sachsenring con vittorie dominanti ogni anno. Dani Pedrosa ha vinto le edizioni dal 2010 al 2012 prima che Marc Marquez si unisse alla classe regina e dimostrasse senza dubbio di essere stato il re dell’anello con otto vittorie consecutive nella classe regina. Il 2021 è stata forse la sua vittoria più emozionante quando è tornato sul gradino più alto del podio circa 581 giorni dopo la sua ultima vittoria. Sfortunatamente, Marquez non sarà presente quest’anno poiché il Re dell’Anello continua il suo recupero da una quarta operazione al braccio destro in casa in Spagna. I pensieri su uno straziante GP di casa sono stati messi a tacere per Pol Espargaro con un test impegnativo e produttivo lunedì, questa conoscenza ha spronato il #44 per un altro tentativo in Germania. Risultati costanti nella top ten, di cui un decimo l’anno scorso a bordo della Honda RC213V, segnano la pista tedesca come una pista costante per Espargaro, ma quest’anno punta a fare un altro passo avanti. Il tracciato serrato del Sachsenring presenta una nuova sfida rispetto ai precedenti due round del Mugello e Barcellona. Essendo l’unico pilota tedesco sulla griglia della classe regina, ci sarà molta attenzione su Stefan Bradl mentre affronta la sua terza gara con il Repsol Honda Team. Bradl ha corso l’ultima volta davanti al pubblico di casa nel 2019, sostituendo l’infortunato Jorge Lorenzo, e ha ottenuto un impressionante decimo posto. Il suo miglior risultato in casa nella classe regina è il quarto posto, ottenuto nel 2013 in sella alla Honda LCR.

Pol Espargarò prima del Moto Gp di Germania

Dopo un test davvero impegnativo di lunedì, è stato bello avere una settimana di assenza dalle gare per concentrarmi sulla mia preparazione fisica. Ora arriviamo in Germania per la decima gara dell’anno, un circuito dove la Honda ha avuto molti successi in passato. La nostra situazione quest’anno è un po’ diversa, ma io sono qui per continuare a dare il massimo ogni volta che usciamo in moto. Vediamo cosa succede questo fine settimana, il tempo sembra abbastanza caldo e sembra che le tribune saranno piene, il che ovviamente è sempre fantastico”.

Stefan Bradl impaziente

“Non vedo l’ora di correre di nuovo al Sachsenring, è sempre un piacere correre davanti ai tifosi tedeschi. Sono passati alcuni anni dall’ultima volta che ho corso lì, ma i ricordi che ho del 2019 sono molto buoni, abbiamo messo insieme una gara forte con breve preavviso. Ora è tutto molto più vicino in MotoGP e abbiamo altri piani su cui concentrarci. Non importa cosa, voglio fare un bello spettacolo per tutti i fan che vengono a vederci. Los geht’s!

Immagini ufficio stampa