Durante la regular season 2020, DK Metcalf ha messo in mostra tutta la sua velocità nel tentativo di raggiungere e placcare Budda Baker, in occasione della prima partita contro i Cardinals. Il wide receiver dei Seahawks non è però abbastanza rapido per ritagliarsi un posto nella squadra olimpica dei velocisti. Metcalf è infatti sceso in pista per tentare di qualificarsi agli imminenti Giochi Olimpici di Tokyo.

Com’è andata la prova di Metcalf per tentare la qualificazione ai Giochi Olimpici?

Agli USA Track and Field Golden Games and Distance Open di Walnut, in California, DK Metcalf ha chiuso la sua prova nei 100 metri con il tempo di 10,36 secondi. Il wide receiver dei Seahawks è finito 15° assoluto su 17 partecipanti, il che significa che non potrà partecipare ai Giochi Olimpici. Per un giocatore della sua stazza (1,93 m per 106 chili), il tempo è comunque ottimo, come dimostrano anche i complimenti ricevuti da Patrick Mahomes. Sul suo profilo Twitter, il quarterback dei Chiefs ha infatti scritto:

10.36 is crazy tho at that size!! Mad respect!“.

Metcalf chiude la sua esperienza come velocista, confermandosi uno dei wide receivers più rapidi della NFL. Ora, il classe 1997 potrà concentrarsi interamente sulla stagione 2021, che si prospetta parecchio impegnativa.

DK Metcalf tenta la qualificazione ai Giochi Olimpici

Leggi anche:

Naomi Osaka sulle “Olimpiadi non sicure” di Tokyo;

Pillole di Week 7 – I solidissimi Steelers, corse folli e vecchie conoscenze.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20