Cagliari – Partita estremamente divertente quella andata in scena ieri pomeriggio alla “Sardegna Arena”. Un match che si configurava come importante scontro salvezza nel quale entrambe le squadre erano alla ricerca di punti per distaccarsi ulteriormente dal terzultimo posto.

La partita

Parte meglio il Cagliari che si affaccia per la prima volta dalle parti di Provedel con la girata di Pavoletti su assist di Barella. La conclusione del numero 30 però non centra lo specchio finendo alta sopra la traversa. Ancora sardi pericolosi con il traversone dalla destra del neoacquisto Birsa che taglia tutta l’area ma non trova nessun giocatore per correggere la traiettoria in porta. L’Empoli risponde con un doppio tentativo firmato Zajc (semirovesciata alta di poco) e Pasqual (tiro fuori misura da fuori area dopo una respinta della difesa del Cagliari). Alla mezz’ora torna a farsi vedere il Cagliari con un colpo di testa di Ionita su cross di Srna, la palla è fuori alla sinistra di Provedel. E’ il preludio al vantaggio del Cagliari che arriva puntuale al minuto 35 con lo stacco di testa di Pavoletti su cross di Ionita con la palla che si spegne all’incrocio. Per il bomber toscano settimo gol stagionale e 42esimo in Serie A (di cui 21 realizzati di testa). Si va quindi negli spogliatoi con la squadra di Maran avanti nel punteggio meritatamente.

Pavoletti esulta dopo il goal del vantaggio
LMT- Scommesse_Bonus_120_Mobile_468x60.gif

Nella riprese esce meglio dai blocchi il Cagliari che ci prova con due conclusioni del capitano Barella, le quali però non sono sufficientemente pericolose per impensierire Provedel. L’Empoli ci prova con un ispiratissimo Zajc che semina il panico in area e lascia partire un cross basso che attraversa tutta l’area piccola senza però trovare nessuna deviazione di un giocatore empolese. Al 70esimo dopo aver alzato notevolmente il baricentro la squadra toscana trova il pari con il piatto al volo di Di Lorenzo su cross dalla sinistra di Pasqual. Per il terzino dell’Empoli primo goal in Serie A in quella che era la sua diciannovesima apparizione nel massimo campionato italiano. Il Cagliari accusa il colpo e non riesce a produrre una reazione, allora l’Empoli ne approfitta rimanendo in avanti alla ricerca del goal del vantaggio. Goal che arriva al minuto 81 con lo scatenato Zajc che entra in area dopo una combinazione sullo stretto con il bomber Caputo (che stavolta veste i panni insoliti dell’assistman) e fulmina Cragno con un diagonale rasoterra. Il Cagliari non ci sta e si getta disperatamente in avanti per cercare di evitare la beffa della sconfitta dopo aver condotto la gara per 70 minuti. L’occasione ce l’ha Ionita con un colpo di testa su un angolo dalla destra di Srna; il pallone però si spegne al lato. Quando la partita sembra concludersi con la vittoria dell’Empoli, ecco il lampo che rianima la “Sardegna Arena”: lancio dalla trequarti difensiva di Barella per il neoentrato Farias il quale sfrutta al meglio un erroraccio di Veseli che lascia scorrere la palla per presentarsi tutto solo davanti a Provedel e batterlo con un morbido esterno destro. Proprio al 90esimo i rossoblu colgono un insperato pareggio che sembrava ormai irraggiungibile. A questo punto l’arbitro Pasqua fischia tre volte e decreta la fine della partita con le due squadre che si dividono la posta in palio.

Il goal del pareggio del Cagliari

Per entrambe le compagini un punto che le allontana dalla zona calda, ma entrambe sono consapevoli che la strada per una salvezza tranquilla è ancora molto lunga e impervia e che per raggiungerla non dovranno concedersi distrazioni sfruttando al massimo ogni occasione a disposizione.

Il tabellino

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna, Pisacane, Romagna, Padoin; Ionita, Cigarini (77′ Bradaric), Barella; Birsa (67′ Faragò); Joao Pedro (74′ Farias), Pavoletti. A disposizione: Aresti, Rafael, Andreolli, Lykogiannis, Pajac, Bradaric, Lella, Verde. Allenatore: Rolando Maran

Empoli (3-5-2): Provedel; Veseli, Silvestre, Rasmussen; Di Lorenzo, Acquah (66′ Rodriguez), Brighi (57′ Ucan), Traore, Pasqual; Zajc, Caputo. A disposizione: Terracciano, Fulignati, Untersee, Marcjanik, Pejovic, Bubacar, Belardinelli, Ricchi, Mraz. Allenatore: Giuseppe Iachini

Arbitro: Pasqua

Marcatori: 35′ Pavoletti (C), 70′ Di Lorenzo (E), 81′ Zajc (E), 90′ Farias (90′)

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20