Una delle sfide della venticinquesima giornata dal campionato di Serie A è stata Genoa – Lazio. Entrambe le squadre erano alla ricerca della vittoria per motivi differenti. I padroni di casa perchè vogliono allontanarsi il più possibile dalla zona retrocessione, occupano infatti il diciottesimo posto a quota 22 punti. Gli ospiti per non perdere terreno con la Juve. La partita è stata davvero bella, combattuta fino alla fine e nonostante il Genoa abbia perso, il Marassi ha applaudito ai propri giocatori per ringraziarli dello spettacolo. Simone Inzaghi invece gioisce per l’ennesima vittoria e con la propria squadra si riconferma al secondo posto con 59 punti.

Com’è andata Genoa – Lazio

PRIMO TEMPO: Comincia puntuale allo stadio Luigi Ferraris di Genova, la partita Genoa – Lazio. Partono subito forte gli ospiti che solo dopo due minuti di gioco passano in vantaggio grazie a Marusic che su assist di Caicedo si conferma primo marcatore della gara. Il Genoa tenta di reagire ma la squadra di Inzaghi difende bene la propria metà campo. I biancocelesti esercitano un buon pressing e i padroni di casa cercano di non farsi trovare impreparati. Al 28esimo Jony cerca la conclusione ma la palla finisce alta sopra la traversa di Perin. Pochi minuti dopo Sanabria tira centrale dai 30 metri e Strakosha para facilmente. Arrivati al 45esimo l’arbitro non assegna minuti di recupero perciò dopo i due fischi manda tutti negli spogliatoi.

Il primo marcatore di Genoa – Lazio è stato Marusic

SECONDO TEMPO: Ricomincia dopo un quarto d’ora d’intervallo il secondo tempo di Genoa – Lazio. La formazione capitolina è in vantaggio ma già in questi primi minuti dimostra di volere di più. Al 51esimo Immobile segna il gol dello 0-2: l’attaccante mira l’angolo della porta di Perin, tira e non sbaglia. Passano solamente cinque minuti e il Genoa riesce ad accorciare le distanze: Cassata dal limite dell’area supera Strakosha e regala ai compagni il gol dell’1-2. Il clima in campo sta cominciando a scaldarsi e dopo diverse ammonizioni e la richiesta del Genoa, respinta, di un rigore, Cataldi segna la rete dell’1-3.

La partita prosegue, rispetto all’inizio i ritmi di gioco sono calati d’intensità. All’87esimo il Genoa chiede il rigore per un tocco di mano. L’arbitro dopo aver verificato il fallo al VAR assegna il penalty ai grifoni. Sul dischetto si prepara Criscito che spiazza Strakosha e segna la rete del 2-3. Gli ultimi minuti sono di fuoco per entrambe le squadre: il Genoa cerca il pareggio, la Lazio lo vuole evitare. I padroni di casa però non riescono nell’impresa e la gara termina in favore della Lazio.

Il Marassi applaude i suoi giocatori che hanno disputato una gara davvero bella, Inzaghi esulta e abbraccia i suoi che ora sono a meno uno dalla Juventus.

La Lazio festeggia l’ennesima vittoria

Il tabellino

GENOA (3-5-2): Perin; Biraschi, Soumaoro, Masiello; Ankersen (13′ st Iago Falque), Behrami, Schöne, Cassata, Criscito; Sanabria (29′ st Destro), Favilli (13′ st Pandev). A disp.: Ichazo, Marchetti, Zapata, Barreca, Goldaniga, Jagello, Rovella, Eriksson. All.: D. Nicola.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Vavro, S. Radu; Marusic, Milinkovic, Leiva (9′ st Cataldi), Alberto, Jony (17′ st Lazzari); Immobile, Caicedo (9′ st Correa). A disp.: Proto, Guerrieri, Acerbi, Bastos, A. Anderson, Parolo, Minala, Lukaku, Adekanye. All.: S. Inzaghi.

MARCATORI: Marusic (2′), Immobile (51′), Cassata (57′), Cataldi (71′), Criscito (88′ – R).

AMMONITI: Soumaoro, Masiello, Leiva, Strakosha.

ARBITRO: F. Maresca (Napoli).

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20