Cittadella – Al “Tombolato” sono di scena Cittadella e Perugia. Scontro ad alta quota tra le due formazioni, con i veneti in cerca di punti per agguantare il Brescia al terzo posto mentre gli umbri vogliono consolidare la loro posizione playoff.

La partita

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Verre.jpg
Valerio Verre

Parte meglio il Perugia con la prima occasione per Vido, che si ritrova solo davanti a Paleari dopo un bel filtrante di Verre. L’attaccante però non riesce ad appoggiare in rete dopo aver dribblato lo stesso portiere, in quanto ormai troppo defilato. Il Cittadella risponde con un tiro a giro di Settembrini deviato in calcio d’angolo. Al minuto 27 il Perugia trova il vantaggio: Melchiorri dalla destra mette un cross basso interessante sul quale si avventa Verre che batte Paleari. Continua il momento magico per il centrocampista romano classe ’94 che segna il suo sesto goal stagionale. I veneti reagiscono e al 34esimo trovano la via del pari con Schenetti che è bravo a raccogliere un cross dalla sinistra e a scagliare un diagonale imparabile per Gabriel dopo aver superato un difensore. Ancora il Cittadella pericoloso sul finire della prima frazione con una punizione da lontano di Benedetti che finisce di poco alta sopra la traversa. Al minuto 27 il Perugia trova il vantaggio: Melchiorri dalla destra mette un cross basso interessante sul quale si avventa Verre che batte Paleari. Continua il momento magico per il centrocampista romano classe ’94 che segna il suo sesto goal stagionale. I veneti reagiscono e al 34esimo trovano la via del pari con Schenetti che è bravo a raccogliere un cross dalla sinistra e a scagliare un diagonale imparabile per Gabriel dopo aver superato un difensore. Ancora il Cittadella pericoloso sul finire della prima frazione con una punizione da lontano di Benedetti che finisce di poco alta sopra la traversa.

Un’azione del secondo tempo

Il secondo tempo il canovaccio tattico rimane invariato con entrambe le squadre che attaccano alla ricerca del goal del vantaggio. La prima occasione è degli umbri ancora con lo scatenato Verre che raccoglie una sponda di Vido e calcia a giro, Paleari però è straordinario ad allungare in angolo negando la doppietta al numero 5. A seguire è il Cittadella a rendersi pericoloso con una buona possibilità per Strizzolo che dopo un batti e ribatti in area si trova da solo al centro dell’area. Una sorta di rigore in movimento per l’attaccante che calcia in modo violento verso la porta, trovando in opposizione Gabriel che chiude la saracinesca salvando il risultato. Al minuto 57 il Perugia trova il vantaggio: discesa sulla destra di Michael che serve al centro per Melchiorri, il tocco verso la porta dell’attaccante di origini marchigiane viene deviato in maniera decisiva da Camigliano e finisce alle spalle di un incolpevole Paleari. I veneti dopo lo svantaggio si buttano in avanti alla disperata ricerca del pareggio, ma prima Schenetti spreca da buona posizione calciando alto e poi Malcore colpisce il palo con un bel tiro a giro. Al 77esimo gli sforzi del Cittadella vengono premiati con il meritato pareggio; è Branca a realizzare con un tiro da fuori non irresistibile, ma la leggera deviazione sulla conclusione mette fuori gioco Gabriel. Negli ultimi dieci minuti le squadre abbassano il ritmo avendo entrambe paura di subire il goal che vorrebbe dire sconfitta. L’ultima occasione è per i veneti su un tiro-cross del neo entrato Panico sul quale Gabriel fa buona guardia.

Termina così quindi una partita giocata a viso aperto da entrambe le squadre che hanno cercato di prevalere l’una sull’altra attraverso un gioco offensivo e propositivo. Con questo punto il Cittadella manca l’aggancio al Perugia rimanendo comunque in quarta posizione, il Perugia invece resta in ottava posizione con 23 punti e continua a sperare in un posto ai playoff.

Il tabellino

Cittadella-Perugia 2-2 (primo tempo 1-1)

Marcatori: 27′ Verre, 34′ Schenetti, 57′ aut. Camigliano, 77′ Branca.

Cittadella (4-3-1-2) – Paleari; Cancellotti, Adorni, Camigliano, Benedetti; Settembrini (76′ Panico), Iori, Branca; Schenetti (88′ Siega); Finotto (64′ Malcore), Strizzolo.

Perugia (4-3-1-2) – Gabriel; Mazzocchi, Gyomber, El Yamiq, Ngawa; Michael (84′ Kouan), Bordin, Dragomir (76′ Moscati); Verre; Vido, Melchiorri (67′ Mustacchio).

Arbitro: Francesco Guccini della sez. di Albano Laziale

Ammoniti: 17′ Schenetti, 28′ Verre, 37′ Melchiorri, 40′ Benedetti, 49′ Cancellotti, 54′ Settembrini, 92′ Siega.

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.